Ilva, si infiamma la protesta degli autotrasportatori

Tramite nota stampa le Associazioni dell'Autotrasporto (ANITA - FAI-CONFTRASPORTO - CNA-FITA - FISI CONFETRA CONFARTIGIANATO TRASPORTI - SNA-CASARTIGIANI) rendono noto che "le mancate risposte da parte del Governo ai gravi problemi che colpiscono gli operatori dell'autotrasporto per la crisi Ilva, rischiano di sfociare in forme di protesta spontanee ed incontrollabili".

"Le insoddisfacenti parole del Ministro Lupi, che non danno certezze agli autotrasportatori creditori dell'Ilva, potrebbero favorire nei prossimi giorni l'esplosione di ulteriori manifestazioni sul territorio nazionale. Pertanto, se nella prossima settimana non dovessero essere trovate soluzioni concrete, non si escludono iniziative di protesta ancora più forti"

Ultima modifica ilVenerdì, 06 Febbraio 2015 07:43
Gabriella Miglietta

Una voce in più per la cittadinanza

Email: [email protected]

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up