UGL contro le ferrovie sud-est: vogliamo correttezza e trasparenza

L' UGLdi Taranto insorge contro la cattiva gestione delle Ferrovie Sud-Est.

A parere del sindacato, ci sono troppi dirigenti (attualmente 9) che percepiscono stipendi d'oro, inoltre le consulenze esterne spesso ricoperte da ex dirigenti, privano dei poteri decisionali ed economici la figura del Direttore di Esercizio. Poco trasparente pare essere anche la gestione di un concorso, da parte dell'azienda, per operatori di esercizio (autisti), dove le modalità di selezione ed assunzione non sono state rese note a nessuno. Infine l' Agenzia interinale reclutata per occuparsi della selezione dei candidati ha tenuto, sul proprio sito internet , l'annuncio per un brevissimo periodo di tempo e non per un mese; e non ha sottoposto i candidati con i requisiti adatti a nessun colloquio. Strano risulta all'UGL, che chiede correttezza e trasparenza, che tra i 25 assunti ci sia il figlio di un membro della Commissione Interna nominata dalla Ferrovia Sud-Est.

Gabriella Miglietta

Una voce in più per la cittadinanza

Email: [email protected]

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up