"Selfie" hot finisce in rete: disavventura per una minorenne

Brutta disavventura per una minorenne di Manduria: un suo "selfie" hot , inviato tramite What App ad un amico e che doveva rimanere privato, finisce su Facebook cominciando a girare su alcuni profili.

La ragazza si confida con i genitori che, pare abbiano già denunciato il tutto alla polizia postale. La moda del "sexting",ovvero lo scambio di foto e video "spinti", in crescente diffusione tra gli adolescenti, ricordiamo che per la legge si tratta del reato di "produzione e diffusione di materiale pedopornografico".

Ultima modifica ilVenerdì, 26 Settembre 2014 20:00
Gabriella Miglietta

Una voce in più per la cittadinanza

Email: [email protected]

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up