Omicidio di Faggiano: fermato il presunto assassino

E' stato fermato e sottoposto ad interrogatorio, la scorsa notte, il presunto assassino di Cataldo Pignatale, l' ingegnere 43enne specializzato nel fotovoltaico il cui corpo massacrato è stato ritrovato nelle campagne di Faggiano lo scorso 10 luglio.
Ancora sconosciute le cause del movente, ma tra le ipotesi al vaglio degli investigatori non si esclude quello della rapina essendo stato ritrovato il portafogli della vittima privo di denaro nella sua auto ritrovata a 3 km al luogo del delitto.
Il corpo, ritrovato a pancia in su e che presentava ferite fatte con arma da taglio al volto collo e braccia, era seminudo. Per questo, l'omicidio potrebbe essere avvenuto durante o dopo un incontro sessuale.
Le indagini in corso sono curate dai Carabinieri del Comando di Manduria.

Gabriella Miglietta

Una voce in più per la cittadinanza

Email: [email protected]

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up