Florido: convoco la Consulta dello Sviluppo per discutere del porto e dell'Arlotta

“Le criticità riguardanti il destino del porto di Taranto non possono lasciarci indifferenti. La comunità di Terra Ionica deve reagire con compattezza per difendere uno dei settori economici su cui abbiamo scommesso per creare nuove opportunità di sviluppo”. A dichiararlo è il presidente della Provincia di Taranto, Gianni Florido.

Le dichiarazioni di Florido giungono all'indomani della notizia che dal 15 settembre scorso Evergreen ha spostato, pare provvisoriamente, alcune importanti linee container da Taranto al Pireo.
“Bisogna scongiurare il peggio - continua Florido - e cioè il ridimensionamento dei traffici commerciali in un’ottica di salvaguardia dei livelli occupazionali e di rilancio dello scalo ionico. Non possiamo permetterci di fare passi indietro. Per questa ragione, alla prossima riunione della Consulta dello Sviluppo, oltre alla questione aeroporto di Grottaglie, discuteremo anche del futuro del nostro porto. È il momento di reagire con fermezza e di individuare le giuste contromisure per non vanificare gli sforzi messi in campo dagli attori sociali della comunità ionica a beneficio della portualità tarantina”.
 
 
Ultima modifica ilGiovedì, 29 Settembre 2011 22:18
Redazione

La Redazione di Grottaglie 24: un team affiatato di giovani, in continuo movimento e sempre alla ricerca di nuove risorse. Notizie, eventi, community e tanto altro ancora.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up