Calcio: il Grottaglie strappa un pareggio nell'ultima dell'anno in casa

Termina con un pari, ricco di gol e di emozioni, l'ultima gara dell'Ars Et Labor Grottaglie sul campo casalingo del D'Amuri: contro il Novoli arriva un 2-2 che cambia poco ormai le sorti della squadra biancoazzurra, destinata alla retrocessione in Promozione, ma che almeno serve ad abbandonare l'ultimo posto in classifica. Punto prezioso, invece, per il Novoli: i leccesi possono finalmente festeggiare l'aritmetica salvezza.

 

Partita subito accesa fra le due formazioni in campo, nonostante i tanti assenti in entrambi gli organici: le occasioni sono tante fin dai primi minuti, ma le reti tardano ad arrivare. Il Novoli prova ad impensierire la retroguardia grottagliese, però il portiere grottagliese Annicchiarico respinge le varie chances dei leccesi. Dall'altra parte, la squadra di casa si rende pericolosa con Franco e Malagnino, ma anche il Grottaglie vede svanire nel nulla i suoi tentativi. Si giunge, dunque, all'intervallo a reti ancora inviolate.

La ripresa comincia sotto una nuova luce e non ci vuole molto perché il risultato si sblocchi: al 52' il Novoli passa in vantaggio con il gol di Pignataro, che si invola a rete e trafigge Annicchiarico per lo 0-1. Il Grottaglie va subito a caccia del pareggio, di nuovo con Malagnino, ma la difesa del Novoli si salva ancora una volta. L'appuntamento col gol dei biancoazzurri è solo rimandato: al 62' Malagnino si destreggia in area e insacca, rimettendo in discussione l'esito della partita. Il Grottaglie non si ferma e trova anche la rete del vantaggio con Radicchio al minuto 71, con l'attaccante dei locali, lesto a sfruttare una punizione di Pisano per aggiungere il suo nome al tabellino dei marcatori. Neanche il tempo di metabolizzare il gol del 2 a 1, che il Novoli riagguanta il pareggio. Ancora una volta, Pignataro supera Annicchiarico dopo un'azione solitaria che termina con la doppietta personale del giocatore della squadra ospite. Gli ultimi minuti di partita sono pieni di emozioni e il Grottaglie va più volte vicino alla rete della vittoria, ma il risultato resta saldo sul 2-2 fino al triplice fischio dell'arbitro.

Gianmarco Quaranta

Un'opinione sotto rete e una passione dentro al cuore

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up