Calcio: un giovane Grottaglie perde 3 a 1 con l'Atletico Vieste

Una partita a cui il Grottaglie non aveva nulla da chiedere, vista la ormai certa retrocessione: la squadra biancoazzurra perde, ancora una volta, a Vieste, dando almeno spazio a diversi ragazzi delle squadre giovanili in questo finale di campionato ormai terminato amaramente. 3-1 il risultato al termine dell'incontro, che lancia l'Atletico Vieste verso un posto nei Play-Off.

 

La partita comincia in salita fin dai primi minuti per i giovanissimi di mister Passariello: il Vieste si fa vedere presso la porta difesa da Annicchiarico in più occasioni nei primi minuti di gara. Il portiere e la traversa mantengono il risultato inviolato nelle prime opportunità dell'incontro, ma l'appuntamento con il primo gol è solo rimandato per i padroni di casa. Al quarto d'ora di partita arriva la rete della squadra locale con Gallo, il quale corona un'azione ben costruita dai giocatori del Vieste con un pallonetto chirurgico, che si insacca alle spalle del portiere grottagliese. Per il resto del primo tempo sono poche le occasioni degne di nota, anche se è da registrare un tentativo di pareggio del Grottaglie, con un tiro di Schirinzi che finisce di poco a lato.

La ripresa comincia a sorridere alla formazione grottagliese: gli ospiti vanno prima vicini all'1-1 con un tiro di Bottiglione su assist di De Matteis, che viene però sventato dal portiere del Vieste, Bua. Poi, i biancoazzurri ottengono il vantaggio numerico al 57', quando Gallo viene espulso per una reazione eccessiva ad un fallo di Schirinzi. Nonostante l'uomo in meno, il Vieste raddoppia al 62' con uno stacco di testa di Triggiani, che sfrutta al meglio un corner di Colella. Questa volta, però, il Grottaglie tenta subito la reazione e pochi minuti dopo accorcia le distanze con il classe '98 Marinelli, che insacca il pallone dal limite dell'area. La situazione si complica nuovamente per la squadra ospite, quando Merico è costretto ad abbandonare in anticipo il campo: il giocatore grottagliese segna in rovesciata, ma l'arbitro annulla per fuorigioco, scatenando la furia del calciatore che viene espulso. Ristabilita la parità degli uomini in campo, l'incontro si accende nei minuti finali con limpide occasioni da una parte e dall'altra. Sul finale, però, è il Vieste a trovare ancora una volta la via della rete grazie a Silvestri, lesto a mettere il pallone nella porta sguarnita, dopo una ribattuta in area. Termina così il match, che attribuisce 3 punti importantissimi per il cammino della squadra di casa, mentre per il Grottaglie, dopo il verdetto della retrocessione in Promozione, rimane il dispiacere di una sconfitta come tante altre viste in questa lunga e triste stagione.

Gianmarco Quaranta

Un'opinione sotto rete e una passione dentro al cuore

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up