Ars et Labor, ogni speranza è persa! Il Bitonto passeggia al D'Amuri

Disfatta totale per il Grottaglie, condannato aritmeticamente alla retrocessione in Promozione dopo l'ennesima sconfitta stagionale: a guadagnare i 3 punti è il Bitonto, che vince sul terreno del D'Amuri con un tennistico 6 a 1.

 

Non che ci fossero molte speranze all''interno dell'ambiente grottagliese alla vigilia del match: la matematica retrocessione pendeva sulla squadra biancoazzurra ormai da tempo e la sconfitta di ieri completa una stagione interamente da dimenticare per giocatori e tifosi dell'Ars et Labor.

La partita si mette male per il Grottaglie fin dai primi minuti: dopo pochissimi istanti il Bitonto passa in vantaggio con Manzari (al primo ma non all'ultimo gol in giornata), che stacca di testa da calcio d'angolo e supera Miccoli. Il gioco scorre totalmente fra i piedi dei calciatori ospiti, che ben presto riescono a dilagare. Al 15' il Bitonto raddoppia con Tedesco, lesto ad insaccare sugli sviluppi di un calcio piazzato, poi dopo appena un minuto è ancora Manzari a segnare la rete dello 0-3, di nuovo con un colpo di testa da corner. Con il Grottaglie totalmente assente, la formazione ospite può creare occasioni da gol in tutta tranquillita. Il quarto gol giunge al 34' con Tedesco, il quale sigla la sua personale doppietta con un calcio di punizione a giro dalla distanza. Prima dell'intervallo, il Bitonto trova la rete dello 0-5, con la tripletta di Manzari, che devia in rete un tiro del compagno Tedesco.

E' un'ecatombe per il Grottaglie ed nella seconda frazione di gara ci si aspetta solo che i giocatori di casa cerchino di rendere il meno pesante possibile il passivo dalla squadra dell'ex Pettinicchio. I biancoazzurri cercano la via della rete in un paio di occasioni ed al 61' Schirinzi aggiunge il suo nome al tabellino dei marcatori, realizzando un calcio di rigore assegnato al Grottaglie per un fallo di mano in area. Troppo poco per riaprire la partita, che anzi, il Bitonto amministra senza troppa fatica e chiude definitivamente all'84 con il gol di Modesto, che si accentra dalla fascia, supera la passiva difesa grottagliese ed insacca per l'ennesima volta alle spalle di Miccoli.

Per il Bitonto vittoria importantissima in chiave salvezza, per il Grottaglie la conclusione definitiva di un cammino iniziato male e finito peggio: l'anno prossimo sarà Promozione.

Gianmarco Quaranta

Un'opinione sotto rete e una passione dentro al cuore

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up