Calcio femminile, Campionato serie C: basta Antonucci. Il Real e' capolista! In evidenza

E’ sufficiente un gol di Antonucci alla mezz’ora del primo tempo per risolvere la pratica Brindisi. Nel bel mezzo di una gara sonnacchiosa e sufficientemente ricca di errori sotto porta, è uno splendido colpo di testa dell’attaccante grottagliese a sbloccare il risultato e a portare quei 3 punti che sanciscono il solitario primo posto del Grottaglie che approfitta così del pari della Salento Donne contro il Leporano.

Prima e dopo la rete decisiva, però, la partita non aveva offerto granché. Il colpo a sorpresa cercato da L’Angellotti che arretra Farina al ruolo di ala destra e sposta in avanti Corvasce, sortisce come unico effetto quello di un boomerang, finendo con l’annullare entrambe le giocatrici: con la prima che per deformazione calcistica spinge troppo e copre poco (costringendo il centrocampo agli straordinari) e la seconda che pur lottando tra le maglie brindisine si dimostra inadatta come spalla di Antonucci.
Il gioco è blando, entrambe le squadre provano a spingere ma le occasioni non si creano un po’ per la compattezza dei due reparti arretrati e un po’ per l’inoperosità degli attaccanti. Gli unici seri pericoli si sviluppano su una serie di corner ma bisogna attendere il 29’ per veder esplodere la gioia delle grottagliesi in gialloblù: su una punizione dalla destra di Potenza, Antonucci sceglie bene il tempo anticipando la sua diretta avversaria e insaccando di testa lì dove nulla può il numero uno Barletta
Il gol cambia la forma ma non la sostanza della partita che si trascina sino all’intervallo col risultato di 1 a 0 per il Real.
Nella ripresa i ritmi si alzano e qualcosa cambia: al 49’ è Corvasce, ben servita da Antonucci, a sprecare malamente sotto porta. Le risponde pochi minuti dopo Roma che su una punizione dalla sinistra stacca di testa ma vede negarsi il gol da una splendida S.Cavallo che si distende e salva il risultato. Tra un’azione e l’altra, una dirigente del Brindisi viene espulsa per proteste e il Real opera il primo cambio della gara sostituendo un’anonima Farina con Rizzo
Gli accorgimenti tattici del Brindisi (Romanelli per l’infortunata Miglietta e Perez per D’Astore) creano confusione in campo e apprensione nelle grottagliesi che pur perdendo in vivacità e iniziando a giocare flemmaticamente, si rendono pericolose con un sinistro di Graniglia da fuori area deviato in angolo e con Antonucci che in acrobazia manda di poco a lato un bel cross della neoentrata Soloperto
Sostituzioni e ammonizioni (tre i cartellini gialli per il Grottaglie che vede sanzionate Corvasce, Valente e D.Cavallo) sono gli unici episodi di un secondo tempo che si chiude in sordina e permette al Real di L’Angellotti di portarsi a quota 18, a +2 dalla Salento Donne fermata sull’ 1 a 1 dal Leporano. Proprio le tarantine, saranno le prossime avversarie del Grottaglie prima del big-match contro le salentine. 
 
Ultima modifica ilMartedì, 28 Febbraio 2012 18:42
Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up