Disfatta Ars et Labor: il Real Nocera si diverte con quattro gol In evidenza

 

Trasferta da dimenticare quella dell’Ars et Labor sul campo di Nocera Superiore. Nello scontro salvezza che avrebbe potuto portare il Grottaglie ad accorciare le distanze verso la zona franca della classifica, i biancazzurri si fanno schiacciare da un Real Nocera superiore per mentalità e gioco.
L’andazzo della partita lo si percepisce sin dalle prime battute con un Real che va in vantaggio già al 12’ con il bellissimo gol a giro di D’Andria, ma che si fa sorprendentemente raggiungere dal solito Carta che mette dentro su tocco di Cuoccio
La reazione biancazzura però esaurisce subito il suo effetto e il Real Nocera ne approfitta, siglando la seconda rete con un preciso sinistro di Di Bonito al 37’, che manda le squadre negli spogliatoi.
Il secondo tempo vede la squadra nocerina ancora padrone del match e un Grottaglie che non riesce a raddrizzare il risultato. Anzi, è di nuovo il Nocera di Montalbano a incrementare il vantaggio con il colpo di testa di Nucera al 61’ e il gol di rapina di Citro, bravo nel perfezionare un tiro sporco di Di Bonito al 65’. 
Per l’Ars et Labor arriva così la nona sconfitta in questo campionato, che fossilizza la squadra biancazzurra al nono posto, con 17 punti, preceduta da un Internapoli a quota 21 e pericolosamente inseguita dallo stesso Real Nocera, a una sola lunghezza di distacco. 
Il prossimo impegno sarà ora quello contro il Fr. Sinni, al D’Amuri. Di certo non l’incontro migliore (il Fr. Sinni è quarto) per cominciare a salire la china in questa stagione dannata.
 
Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up