Grottaglie beffato al novantesimo: il San Severo si impone per 1 a 0

Trasferta di San Severo dal finale amaro per il Grottaglie di mister Pizzonia, costretto ad arrendersi solamente negli ultimi minuti alla formazione di casa, una delle rivali impegnate nella lotta per la salvezza.

Per la gara del "Ricciardelli", Pizzonia decide di lasciare in panchina Bongermino e di schierare un 4-4-2, affidandosi a Facecchia e Faccini come terminali d'attacco. Il San Severo si affida, invece, alle incursioni di Carminati e alla vena realizzativa di Mallardo e Cammarota per cercare la vittoria.

Primo tempo in cui si assiste ad una gara equilibrata: la squadra di casa prova a rendersi pericolosa con Carminati e Cammarota, mentre il Grottaglie tenta di sorprendere la difesa avversaria con le occasioni di Faccini e Pisano. Ma nonostante i vari tentativi delle due squadre, i portieri rischiano poco e la prima frazione di gioco termina a reti inviolate.

Nel secondo tempo, il Grottaglie parte con il piede giusto e cerca di impensierire la retroguardia del San Severo con un tiro di Prete che termina fuori dallo specchio della porta. La squadra di casa, però, non subisce gli ospiti e reagisce con vari sortite offensive che non colgono impreparata la difesa grottagliese, che è attenta e respinge le occasioni dei giocatori del San Severo.

La svolta, però, avviene sul finale della gara: al'90' Carminati supera Laghezza e gela il Grottaglie, regalando al San Severo i 3 punti e la seconda vittoria consecutiva.

Il prossimo turno vedrà il Grottaglie ricevere al D'Amuri il Manfredonia, che oggi ha rimontato 3 reti al Gallipoli, in uno scontro salvezza da non fallire.

Gianmarco Quaranta

Un'opinione sotto rete e una passione dentro al cuore

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up