Calcio femminile, Coppa Puglia: Doppio colpo Real, tre punti e vetta raggiunta!

Le circostanze spesso remano nella stessa direzione di chi compie il proprio dovere, fino in fondo, con i tempi che paiono sincronizzati al moto, ai ritmi e alle esigenze di chi fa. Così, al sontuoso 5 a 1 inflitto dalle ragazze di mister L’Angellotti alle brindisine, è coincisa l’imprevista e gradita sconfitta della Salento Donne in quel di Leporano, portando di fatto il Real al primo posto con 7 punti, assieme alle salentine. Dopo i primi intoppi iniziali, i valori della squadra grottagliese sono venuti fuori a suon di gol nel ritorno di Coppa contro il Brindisi: Graniglia, Farina, Potenza, di nuovo Farina e poi Soloperto hanno schiacciato e annientato un avversario che ha messo in scena una parvenza di rinascita solo attraverso l’autogol di Campanella, per poi ritrovarsi nella ripresa ad incassare i quattro gol della fine di ogni realistica speranza di recupero.

Pronti-via e già si intuisce l’andazzo della partita: Farina, lanciata dalle retrovie da Guarini, sola davanti al portiere spreca grossolanamente tirando di poco a lato. Il Brindisi, sceso in campo ma non in partita, non impara dai propri errori e non si riorganizza, andando sotto già al 9’, quando Potenza serve con una splendida punizione dalla lunga distanza una Graniglia ben posizionata in area e inspiegabilmente lasciata sola. L’ala grottagliese non sbaglia e con un tiro secco mette alle spalle del portiere. La mole di gioco prodotta dal Real non è però sufficientemente supportata dal duo Farina-Rizzo, troppo leziose e poco fredde nell’ultimo tocco. Soprattutto su Rizzo, rischiano di pesare maggiormente i due errori da ottime posizioni che chiudono il primo tempo sull’ingiusto pareggio.

Al rientro dagli spogliatoi, Farina si fa perdonare il precedente errore sotto porta, approfittando di una corta respinta su corner del numero uno brindisino e siglando al 46’ il secondo gol del vantaggio con il suo personale marchio di fabbrica: un siluro di destro, e di prima intenzione, appena dentro l’area, che gonfia la rete.

Il gol rasserena gli animi, forse troppo, e i ritmi si allentano. Ciò nonostante, un Brindisi soporifero e un Grottaglie non straripante, il gioco viene prodotto comunque, ancora dalle maglie gialle del Real: al 67’, su una mischia in area, un difensore avversario si improvvisa portiere e toglie con la mano un gol già fatto. Conseguente, ed ovvia, espulsione della giocatrice e rigore assegnato: sul dischetto vanno i piedi d’oro di Potenza che porta il risultato sul 3 a 1. Con l’uomo in meno, si formano praterie per le grottagliesi e per Farina in particolare, che al 76’ taglia come lama nel burro la difesa avversaria, entrando in area e realizzando di destro (con la complicità del portiere) la sua personale doppietta, portando a quattro i gol del Real. Il risultato è ormai al sicuro e la totale assenza del Brindisi rende la strada verso i 3 punti in discesa. A circa dieci minuti dal triplice fischio c’è posto anche per Soloperto che su punizione molto defilata di Potenza si inventa un colpo di testa perfetto per torsione e tempismo che regala al piccolo talento il suo primo gol in maglia gialla.

Per Campanella e compagne, un successo fondamentale nel prosieguo della fase a gironi della Coppa Puglia, reso ancora più saporito dalla caduta della Salento Donne contro il Leporano ultimo in classifica e ormai fuori dai giochi. All’appello mancano ora solo il recupero, in trasferta, contro lo stesso Leporano e la gara decisiva nell’ultima giornata contro la Salento Donne, nella quale la squadra di L’Angellotti si giocherà l’assegnazione del primo posto del proprio girone di appartenenza.

Ultima modifica ilLunedì, 21 Novembre 2011 03:47
Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up