E' il Don Carlo dei Cassese il miglior formaggio semi stagionato italiano

"Il miglior formaggio italiano semi stagionato": questo è l'importante riconoscimento assegnato al "Don Carlo", prodotto d'eccellenza made in Puglia dei Fratelli Cassese agli "Italian Cheese Awards 2015", gli oscar del settore.

Una vittoria celebrata a Mogliano Veneto (Treviso) nella splendida cornice del "Double Tree Hilton Hotel Venice North", in una serata di gala condotta dal noto giornalista Gioacchino Bonsignore.Tra i giurati anche Roland Barthélemy (il re del formaggio francese) e Alberto Marcomini (Tg5 Gusto).

«Un risultato di grande prestigio perché la Puglia e le altre regioni meridionali, non sono mai state note per le proprie produzioni casearie, eccetto la mozzarella di bufala e le paste filate più in generale», così racconta l'amministratore unico Gianpaolo Cassese, puntualizzandone l'importanza simbolica per l'industria agroalimentare pugliese.

Ventisette le aziende in nomination, tutte di alto profilo, suddivise in nove categorie dove, oltre al "semi stagionato", troviamo: fresco, pasta molle, stagionato, stagionato oltre i 24 mesi, pasta filata, pasta rotta, erborinato, aromatizzato. Una kermesse, quella degli Italian Cheese Awards, che nasce un anno prima da un'intensa selezione di centinaia e centinaia tra i migliori formaggi italiani provenienti da ogni dove, sotto la direzione artistica di Alberto Marcomini, per poi giungere alla serata finale dell'11 aprile.

Il Don Carlo prende vita nella quattrocentesca Masseria Del Duca, in agro di Crispiano (Taranto), ed è prodotto secondo un'antichissima ricetta tramandata da casaro in casaro. Un formaggio a pasta dura finemente granulosa la cui crosta è trattata a scopo conservativo con pregiato olio extra vergine di oliva.

Un successo tutto pugliese.

Gabriella Miglietta

Una voce in più per la cittadinanza

Email: [email protected]

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up