Made in Loco: inaugurata mostra di Giovanni Maffucci

Iniziati gli eventi previsti dal programma del progetto "Made in Loco Grottaglie&Laterza, la ceramica pugliese tra tradizione e innovazione", finanziato dalla Regione Puglia con fondi P.O FESR 2007-2013 (Asse IV linea 4.2) attraverso l'inaugurazione della mostra dell'artista pistoiese Giovanni Maffucci la quale resterà aperta al pubblico fino al 5 marzo.

La mostra è stata inaugurata alla presenza di Ciro Alabrese, sindaco di Grottaglie; Maria Carolina Nardella, Direttore regionale ad interim; Francesco Palumbo, Direttore dell'Area delle Politiche per la Promozione del Territorio, dei Saperi e dei Talenti della Regione Puglia; Maria Pia Ettorre, Assessore alla Cultura e al Marketing Territoriale del Comune di Grottaglie; Brigida Sforza, Dirigente scolastico del Liceo Artistico.
La mostra giunge alla fine della residenza d'artista che ha visto Maffucci confrontarsi e lavorare con gli studenti del Liceo Artistico di Grottaglie e con alcune delle più note botteghe della cittadina delle ceramiche.
Giovanni Maffucci ha sviluppato un autentico percorso artistico che attraverso la pratica della ceramica "preistorica" conduce alla scoperta delle dinamiche essenziali alla base dei processi di trasformazione della materia. L'allestimento curato dal responsabile del progetto, Francesco Longobardi della Direzione Regionale con l'organizzazione generale del Consorzio Idria, oltre a documentare il processo creativo e la realizzazione delle opere che resteranno di proprietà del Comune di Grottaglie, attraverso situazioni di immersività multimediale ricostruisce le emozioni dell'elaborazione materica.
"Attraverso questo progetto - comunica Ciro Alabrese, Sindaco di Grottaglie - abbiamo potuto cogliere l'opportunità di valorizzare il patrimonio culturale e artigianale del nostro territorio, sul quale continuiamo a puntare anche attraverso un'approfondimento scientifico, continuando a credere che il futuro, anche socio economico di un territorio, si fonda sulle eccellenze che abbiamo."
Il progetto, a cura della Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Puglia, vuole essere il primo passo per rendere stabile l'iniziativa ed estenderla agli altri comparti al fine di creare un brand Puglia dell'artigianato di tradizione e di eccellenza.
"Un progetto per il territorio - dice Maria Carolina Nardella, Direttore regionale ad interim - per stimolare i saperi ed i talenti nel campo della produzione ceramica di eccellenza. Progetto che ha visto coinvolti gli studenti del corso di ceramica che vedranno, dal 27 febbraio al 13 marzo, le loro opere esposte nei Book dei Musei statali di Taranto, Egnazia e Gioia del Colle. Grazie alla collaborazione con la società concessionaria, Nova Apulia, le opere saranno in vendita ed i proventi andranno ai due Licei."
"Made in Loco Grottaglie&Laterza, la ceramica pugliese tra tradizione e innovazione", finanziato con fondi FESR PUGLIA 2007-2013 ha il fine di farsi promotore nonchè parte attiva per il recupero e l'innovazione della lavorazione artistico-artigianale di due centri più importanti dell'area pugliese: Grottaglie e Laterza, città entrambe riconosciute come "centro di antica produzione ceramica", inserite, inoltre, nel novero dei 36 centri nazionali tutelati dal marchio CAT per la "ceramica artistica e tradizionale" dall'Associazione Italiana Città della Ceramica (AiCC).
"Il progetto pone particolare attenzione al rapporto tra cultura, territorio, creatività e innovazione, - comunica Francesco Palumbo, Direttore di Area Regione Puglia -compreso l'uso e il riuso e la trasformazione del patrimonio del saper fare locale. L'obiettivo del progetto è di avviare un'esperienza il più possibile completa del saper fare e del patrimonio culturale pugliese contemporaneo, in tutte le sue manifestazioni materiali e immateriali".

Giovanni Affucci: conduce dal 2000 seminari, corsi e workshops di "CeramicaPreistorica" presso istituti pubblici e privati. Dopo il diploma in Chimica Industriale frequenta l'Accademia di Belle Arti di Firenze. Studia in modo approfondito i costumi, le abilità, i rituali e le conoscenze delle culture preistoriche. Il desiderio di ampliare la propria comprensione di questi argomenti oltre gli standard proposti dai sistemi di insegnamento tradizionali, lo spinge a intraprendere una personale ricerca per acquisire capacità e conoscenze legate al profondo rapporto tra uomo ed elementi della natura.
Vince una borsa di studio della comunità europea che lo porta presso l'atelièr dell'austriaco Heintz Lackinger, esperto in Ceramica preistorica ed Equilibrio dei sistemi naturali. Sviluppa un originale percorso che, attraverso la pratica della "Ceramica Preistorica", conduce alla scoperta delle dinamiche essenziali alla base dei "Processi di Trasformazione della Materia" in modo da imparare ad attingere direttamente dalla sorgente. In seguito utilizza questa disciplina ceramica come supporto per lo studio approfondito di temi come: "Il processo creativo, Sensi e percezione, Dinamiche della comunicazione, Formazione e sistemi pedagogici". Inizia una fervida collaborazione con artisti, istituti e centri di ricerca volta a proporre attività e percorsi formativi alternativi. Realizza e partecipa alla realizzazione di percorsi che utilizzano attività come la Ceramica preistorica, il Disegno dal vero, la Giocoleria, l'Improvvisazione teatrale, le Percussioni di base e Giochi di gruppo per proporre lo studio pratico della comunicazione come processo creativo. L'intenso lavoro ceramico si concretizza nell' ideazione di tecniche originali, come la "Firepaint" (pittura con il fuoco), che danno nuovo respiro alle più antiche ed essenziali tecniche ceramiche.

(La biografia personale e tutti i lavori prodotti dall'artista in questione sono consultabili presso il sito: WWW.GIOVANNIMAFFUCCI.IT)

Marialucia Magazzino

E' così difficile descrivere ciò che si sente quando si sente che si esiste veramente, e che l'anima è un'entità reale, che non so quali sono le parole umane con cui possa definirlo.

Fernando Pessoa

Email: [email protected]

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up