Dibattito su Don Tonino Bello: uomo di fede e di solidarietà

Martedì 28 gennaio presso la chiesa di Santa Maria di Costantinopoli (zona porto) a Taranto si svolgerà un dibattito promosso dall'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme. Tema del dibattito sarà la figura carismatica e profondamente cristiana di Don Tonino Bello, che ha unito la fede alla solidarietà. L'evento avrà luogo a partire dalle ore 19 e all'incontro prenderà parte S.E. Reverendissima Mons. Filippo Santoro, Arcivescovo metropolita e priore della sezione, che tratteggerà le peculiari doti di uomo di fede come don Tonino che ha dedicato la sua vita all'amore verso il prossimo, prendendo anche spunto dal messaggio del Pontefice Francesco contenuto nell'enciclica 'Lumen Fidei'. L'incontro ospiterà anche gli interventi di don Cosimo Bucci, parroco della chiesa di Santa Maria di Costantinopoli, del Cavaliere Dott. Roberto Burano Spagnulo e di una giovane bosniaca, Maja Kulic Dubla. Sarà presente il preside della delegazione di Taranto dell'Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme, Cav. Baldassarre Cimarrusti, che ha voluto l'iniziativa. Coordinerà il dibattito la giornalista di Studio100 TV Raffaella Capriglia. In questo momento di crisi dei valori e confusione dove anche distinguere i veri bisogni sembra diventata un'impresa ardua, l'esempio di don Tonino Bello può essere paragonato alla stella polare verso cui guardare per orientare la navigazione in mare aperto.
Ultima modifica ilSabato, 15 Marzo 2014 17:41
Gabriele Palumbo

"Non sono quasi mai serio, e sono sempre troppo serio. Troppo profondo, troppo superficiale. Troppo sensibile, troppo freddo di cuore. Io sono come un insieme di paradossi." — Ferdinand de Saussure

Email: [email protected]

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up