Il primo Giubileo della musica alla scuola F. G. Pignatelli In evidenza

 

La Scuola Secondaria di Primo Grado “F. G. Pignatelli” di Grottaglie è una scuola presente nel tessuto cittadino già dalla metà del '900, la prima scuola di istruzione superiore nel paese. Al suo interno, da ormai 25 anni è possibile accostarsi in modo speciale alla Musica.
 
“L'insegnamento strumentale costituisce integrazione interdisciplinare ed arricchimento dell'insegnamento obbligatorio dell'educazione musicale, nel più ampio quadro delle finalità della scuola media e del progetto complessivo di formazione della persona”. Così, la Prof.ssa Gabriella PASTORE, inizia il D.M. n.201 con cui il 6.8.1999 veniva istituzionalizzato questo specifico insegnamento, fino ad allora solo ad experimentum. 
 
Ma oggi si sta concretizzando il tanto atteso riordino globale degli studi musicali in Italia. Il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca va sistematizzando la pratica musicale nelle scuole di ogni ordine e grado, perché ne riconosce la particolare valenza educativa e formativa: dalla prima alfabetizzazione nel 1° ciclo, con scuole-pilota, ai nuovissimi Licei Coreutico-Musicale dell'istruzione superiore riformata, dai quali poi si accederà direttamente al Conservatorio ormai di livello accademico-universitario. 
Nella scuola media l'Indirizzo Musicale non è più la “sperimentazione” di 25 anni fa, ma una realtà innovativa che crea un futuro professionale per chi lo frequenta. Alunni affascinati dall'esperienza musicale, scelgono di proseguire il loro iter formativo nell'indirizzo musicale del Liceo “Archita” di Taranto o presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali Giovanni Paisiello, a Taranto. Non da meno sono tutti quelli che pur vedendo nel loro futuro altre mete professionali, desiderano proseguire l'esperienza musicale: a Grottaglie si è creata una splendida sinergia col Liceo “Moscati”, in cui il Dirigente Prof. Guglielmo Matichecchia ha voluto creare un'Orchestra Giovanile, iniziativa inusuale e preziosa in un liceo non ad indirizzo musicale.
 
Siamo perciò davanti ad una possibilità rara: ragazzi tra i 12 ed i 14 anni  che imparano a suonare strumenti importanti come flauto, clarinetto, violino, chitarra o pianoforte. L'attivazione di ben due Corsi, privilegio che poche scuole in Italia possono vantare e di cui dobbiamo ringraziare la lungimiranza del Preside dell'epoca, Prof. Vittorio Pirlo, crea qui la rara occasione di veder lavorare insieme 150 ragazzi accomunati dalla grande passione per la musica. 
Lezioni, studio a casa e a scuola, un lavoro serio che costruisce un bagaglio di abilità personali che resteranno per la vita. 
 
Quest'anno, caratterizzato dall'attiva dirigenza della Dott.ssa Patrizia Di Lauro, sono stati tanti gli appuntamenti. 
Dai tradizionali Concerti di Natale alla eccezionale possibilità, offerta dal Comune, di andare al Teatro Politeama di Lecce per assistere dal vivo all'opera “Carmen” di Bizet, o a Taranto per due concerti dell'Orchestra “Magna Grecia”. Durante la “Settimana nazionale della Musica a scuola” promossa dal MIUR, il Primo Concerto dei giovanissimi ma esperti alunni di prima classe. 
Alcuni tra i compagni più grandi, avendo deciso di proseguire gli studi musicali, hanno superato la selezione d'accesso al Liceo “Archita”: sono le eccellenze che potremo vedere, a fine giugno, in occasione della tradizionale cerimonia di consegna delle Borse di Studio in memoria della Prof.ssa Carla Piccoli, di cui una in particolare destinata ad un alunno distintosi in ambito musicale. 
 
Non sono mancate le occasioni di competizione per tutti: quattro i Concorsi di Esecuzione Musicale (I Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale “Terra delle Gravine” Ginosa -TA-, Concorso Musicale Internazionale Citta' di Francavilla Fontana –BR- “Premio Terra Degli Imperiali", XV Competizione nazionale tra  Scuole Secondarie di 1° Grado ad Indirizzo Musicale - Lizzanello -LE- e Concorso di Musica “Premio Antonio Vivaldi” sez. Giovani, Nuovo Pomarico Vivaldi Festival a Pomarico -MT-) nei quali come ogni anno si sono distinti gli alunni, sia come solisti sia in piccole formazioni, mentre l'intera orchestra al Concorso Internazionale di Francavilla ha conquistato un Primo Premio che ne sancisce l'indiscutibile livello.
Grande emozione è data proprio dall'esperienza orchestrale: 100 ragazzi che suonano, insieme a 50 che cantano. 
 
Ecco la realtà della “Pignatelli”: 150 suoni che si fondono in un'unica sinfonia. Dagli inni nazionale ed europeo alle più belle melodie operistiche di Verdi, dalle colonne sonore di “Mission impossible” e “La stangata” a  due originalissime composizioni del collega Rossetti, dalla bellissima “I believe I can fly” ad un omaggio a grandi cantanti con le note di “Nel blu dipinto di blu”, “We are the champions” e “Buongiorno a te”.
Gli arrangiamenti sono tutti appositamente composti e diretti dai Professori di Strumento, una squadra apprezzata nel territorio per l'alta professionalità didattica e  concertistica: i Proff. Palma di Gaetano ( docente di flauto e soprattutto travolgente Funzione Strumentale per l'Indirizzo Musicale), Giordano Muolo e Chiara Ratti (clarinetto), Angelo Ciura e Gabriella Pastore (violino), Cosimo Rossetti e Giuseppe Alanza (chitarra), Annagrazia Liviano D’Arcangelo, Giovanna Capone e Porsia Caragnano (docenti di pianoforte). 
 
Tutto dedicato ad orchestra e coro della Scuola sarà il “GRAN CONCERTO” martedi 5 giugno alle ore 20.30 presso l'accogliente e suggestiva cornice della Masseria Del Duca a Crispiano. Quest'anno la scelta di una sede così particolare, fortemente voluta dal Prof. Vito Nicola Cavallo (Funzione Strumentale Area Marketing, Pubblicità, Servizi Documentazione  e Biblioteca), avrà lo scopo di dare risalto all’effetto finale creato dalla sinergia di due diverse e importanti culture del Territorio Grottagliese: la prima contadina, produttiva e innovativa dell’Azienda dei F.lli Cassese, ormai realtà rilevante e prestigiosa, la seconda musicale, artistica e didattica della Sc. Sec. “Pignatelli” che festeggia il 25° anno dei Corsi ad Indirizzo Musicale. Come e più di ogni anno, sarà gradita la presenza dell'intera cittadinanza, ma in particolare di quanti, da docenti o discenti, hanno in questi 25 anni partecipato alle attività musicali.  
 
Non poteva mancare, in quest'anno speciale di manifestazioni così integrate col territorio, l'attenzione all'attività peculiare dei grottagliesi: domenica 24 giugno l'orchestra della Scuola sarà ospite all’inaugurazione della “Mostra della Ceramica Mediterranea”, di risonanza internazionale. Appuntamento alle ore 20.30 presso il “Giardino Mediterraneo” del Castello Episcopio.
 
Così, con questo splendido connubio di arti, si concluderanno le attività musicali. Si ringraziano, oltre che ai Docenti ed agli alunni e famiglie dei Corsi ad Indirizzo Musicale, va a tutta la Scuola (dalla Dirigente al personale ATA ed ai colleghi tutti), agli enti pubblici che patrocinano (Comune di Grottaglie e Provincia di Taranto) ed ai numerosi sponsor. Come sempre, come è giusto insegnare ai giovani alunni-cittadini del domani, è l'unione che fa la forza di questa meravigliosa realtà musicale in terra di Taranto.
Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up