Domenico Carlucci, la musica insegnata con semplicità In evidenza

Una moto, Nausicaa Music Store ed un sorriso gentile e rassicurante. Queste sono alcune cose che vengono in mente pensando a Domenico Carlucci, giovane musicista di Grottaglie che cerca di sviluppare, anche in bambini e ragazzi, la passione per la musica.

Proprio in questi giorni si è concluso il Laboratorio di Chitarra moderna (libero e svolto gratuitamente) da lui tenuto, 2 volte a settimana, durante le ore extrascolastiche nelle scuole "Don Luigi Sturzo" e "Don Bosco" di Grottaglie. Lezioni svolte con competenza e semplicità davanti a 28 ragazzi interessati ed entusiasti che, non solo hanno apprezzato l'operato di Carlucci, ma lo hanno gratificato con la richiesta di un rinnovo per l'anno prossimo e messaggi impressi sulla carta che egli conserva con cura.

Contattato dal prof. Catalano, Carlucci ha accettato subito la proposta di far avvicinare gli alunni ad uno strumento moderno, alternativo al classico flauto dolce o alla diamonica; ed i ragazzi hanno ben risposto. Essi hanno imparato, in maniera partecipata (si intrattenevano o ritornavano a scuola dalle ore 14 alle 15) il solfeggio, la differenza tra accordo minore e accordo maggiore (il primo dal suono triste, l'altro allegro) e tanto altro in "forma libera", ossia niente di tassativo ma tutto affrontato con spontaneità.

Per Domenico, infatti, "l'obiettivo è quello di capire le potenzialità di ogni alunno e cercare di svilupparle, spiegando in maniera semplice e cercando di attirare l'attenzione, con pazienza e senza fare nulla di eclatante. La classe, ad esempio, ha apprezzato molto l'esecuzione di brani di cantautori noti italiani (come Battisti o Vasco Rossi) dei quali abbiamo analizzato anche i testi. Sì, perché la musica è (come tutte le materie) dapprima una lezione di vita".

Domenico Carlucci ha seguito un programma, da lui stesso stilato, che ha portato le gratifiche più belle: l'affetto e la stima degli alunni. Stanco ma soddisfatto, ora, tra i tanti impegni si prepara anche al concerto previsto per il 23 luglio 2016 in occasione del "Corto Sordi", l'evento estivo cinematografico, atteso ed apprezzato ormai in tutta Italia, omaggio all'Albertone nazionale.

Con tanta umiltà rivolge delle parole ai giovani:"non vivete la paura di un voto, voi non siete numeri, voi siete i vostri progressi. E tutti valete tanto".

Gabriella Miglietta

Una voce in più per la cittadinanza

Email: [email protected]

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up