Hermes Academy omaggia David Bowie

Il 10 gennaio, all'età di 69 anni, si è spento David Bowie, pseudonimo di David Robert Jones, cantautore, attore e produttore discografico britannico. L'Associazione Culturale Hermes Academy Onlus – Arcigay Taranto gli dedica il 65° appuntamento del ciclo "Classici DiVersi", una lezione del laboratorio di teatro/danza, diversi incontri del cineforum.


Venerdì 15 gennaio, Il Salotto delle Muse, in Via Oberdan 71, ospita il 65° appuntamento del ciclo "Classici DiVersi", serie di matinée promossi dall'Associazione Culturale Hermes Academy.
L'incontro speciale è un omaggio a David Bowie. A partire dalle ore 10.30, l'attore Luigi Pignatelli, accompagnato dalla danzatrice Simona Tempesta e dai suoi allievi, darà lettura dei più significativi testi della produzione musicale del Duca Bianco ed alcuni monologhi tratti dai suoi film.
All'interno dei locali in Via Oberdan è stata riallestita la personale di arte grafica "Tratti d'Altro", con opere di Francis Allenby, pseudonimo del blogger ed attivista socio-politico tarantino Francesco Giungato. In occasione della morte di David Bowie, Allenby ha realizzato un ritratto, immagine di locandina delle iniziative previste per il weekend.
Per le ore 18.00 di venerdì 15 gennaio, presso Il Salotto delle Muse in Via Oberdan 71, è prevista una nuova lezione del laboratorio di teatro-danza a cura della danzatrice Simona Tempesta e dell'attore e scrittore Luigi Pignatelli.
L'incontro, intergenerazionale e multidisciplinare, sarà dedicato a David Bowie e vedrà partecipare tutte le classi di allievi di Pignatelli e Tempesta (bambini, under 25, over 65, donne violate, migranti, ex tossicodipendenti).
Nell'ambito della sesta edizione dell'Hermes On Streets Winter's Festival, venerdì 15 e sabato 16 gennaio torna, presso la sede dell'Associazione Hermes Academy in Via Pupino 90, il Cineforum LGBTIQ, con due film interpretati da David Bowie.
Venerdì 15 verrà proposto "L'uomo che cadde sulla Terra", film di fantascienza del 1976 diretto da Nicolas Roeg, tratto dall'omonimo romanzo di Walter Tevis.
Sabato 16 verrà proiettato "Miriam si sveglia a mezzanotte", film del 1983, opera d'esordio del regista Tony Scott ed interpretata da Catherine Deneuve, David Bowie, Susan Sarandon, Cliff De Young, Dan Hedaya.
Domenica 17 gennaio, la Biblioteca Popolare presso la sede dell'Associazione Culturale Hermes Academy Onlus, ospita, a partire dalle ore 10.30, la proiezione dei più significativi episodi di "The Hunger", serie televisiva horror britannica del 1997 creata da Jeff Fazio.
La serie "The Hunger" ha avuto ospiti illustri come Terence Stamp, presentatore della prima stagione e David Bowie, presentatore della seconda. Tra i vari attori che hanno preso parte alla serie sono presenti alcuni piuttosto noti: Daniel Craig, Jason Scott Lee, Joanna Cassidy, Giovanni Ribisi, Eric Roberts, Jennifer Beals, Brad Dourif ed Anthony Michael Hall.
Nell'ambito del ciclo Cineforum LGBTIQ, l'Associazione Culturale Hermes Academy Onlus – Arcigay Taranto invita, per le ore 21.30 di domenica 17 gennaio, soci e simpatizzanti presso la propria sede dove verrà proiettato "Velvet Goldmine", film del 1998 diretto da Todd Haynes.
La pellicola tratta la storia del glam rock, inteso come movimento culturale, attraverso le vicende di un ipotetico cantante e si ispira velatamente alla vita di David Bowie. Il film è, inoltre, ricco di riferimenti allo stile di vita di Oscar Wilde, data la presenza di numerose citazioni tratte dalle sue opere.
In omaggio a David Bowie, la prossima settimana verranno proposti "L'ultima tentazione di Cristo" di Martin Scorzese e "Basquiat" di Julian Schnabel.

Gabriele Palumbo

"Non sono quasi mai serio, e sono sempre troppo serio. Troppo profondo, troppo superficiale. Troppo sensibile, troppo freddo di cuore. Io sono come un insieme di paradossi." — Ferdinand de Saussure

Email: [email protected]

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up