Successo romano per "Il Mostro" di Vincent Cernia

Il poeta operaio Vincent Cernia, ossia Vincenzo De Marco, grottagliese classe 76, domenica scorsa ha presentato la sua opera edita da Letture Animate, "Il Mostro – di rabbia e d'amore", al Caffè Letterario "Mangiaparole" di Roma.


All'incontro ha partecipato l'attore Luigi Pignatelli, Presidente dell'associazione culturale "Hermes Academy Onlus – Arcigay Taranto" che ha dato lettura delle pagine più significative del libro, coinvolgendo un pubblico folto ed attento.

Nel corso della serata è stato proiettato, inoltre, un filmato di Gianfranco Curto concernente Taranto, città dove bellezza e sofferenza si uniscono.

Il "Mostro", ossia lo stabilimento Ilva, non produce solo acciaio ma anche polemiche, dolore, inquinamento e riflessioni da parte di cittadini. De Marco, uomo che in quel siderurgico ci lavora da anni, ha messo i suoi pensieri nero su bianco, in versi deliranti e disperati, ma anche rock, sinceri e passionali.

L'autore non solo "sputa" la sua rabbia in nome del senso di protezione che egli prova verso la Città dei Due Mari ma, in quelle pagine scrive, con onestà e semplicità, anche di amicizia ed amore.

Quella di Vincent Cernia è una lotta pacifica contro colui che ha dato lavoro a tanta gente in cambio, molto spesso, della vita.

Gabriella Miglietta

Una voce in più per la cittadinanza

Email: [email protected]

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up