Grande successo per il Concerto di fine anno dell'orchestra del "Pignatelli" di Grottaglie

Come ogni anno, in piazza Regina Margherita a Grottaglie, ha avuto luogo il Concerto di fine anno dell'Istituto "F.G. Pignatelli", curato dai docenti dell'indirizzo musicale con i ragazzi della scuola media primaria e quest'anno anche con gli alunni della primaria.

In una piazza gremita di gente la serata, dopo i saluti di rito a cura del dirigente Maurizio Fino, ha dato la stura al concerto il brano "La Storia siamo noi" di F. De Gregori, presentato dai giovani alunni di scuola media: Mariateresa Greco e Francesco Laino 3^ A, Daria Anastasia e Gabriele Indiveri 3^ B, Emanuele Carlucci e Andrea Nigro 3^ E, Giulia Angolano e Francesco Manisi 3^ F.

Alla Chitarra amplificata il prof Ciro Galeone, docente di sostegno ma anche valentissimo chitarrista e al pianoforte, Matteo Robustella, genitore di un'alunna e valentissimo pianista.

La novità di quest'anno è stato l'apporto di alcuni genitori che hanno fatto parte del coro, insieme a bimbi della scuola primaria del Sant'Elia di Grottaglie.

Poi di seguito il bellissimo brano The Pink Panther, con la guida all'ascolto di Giulia Angolano 3^ F, orchestra del Pignatelli dal prof. Giuseppe Alanza.

Daria Anastasia 3^ B, ha illustrato la Film Fantasy, la direzione è stata affidatad alla prof.ssa Chiara Ratti.

Poi è stata la volta del bellissimo brano di Sinfonia per un Addio, presentato da Francesco Laino 3^ A e diretto sempre nell'esecuzione dell'Orchestra delle classi ad Indirizzo Musicale dal prof. Vincenzo Longo.

"Il cielo è sempre più blu" è stato il primo brano eseguito dal CORO formato dagli alunni delle prime classi ad Indirizzo Musicale, alunni d tutte le classi della scuola secondaria, loro genitori e docenti, la guida all'ascolto è stata affidata al prof. Ciro Loscialpo. Al pianoforte prof.ssa Ivana Capone, alle chitarre, Giuseppe Alanza, Cosimo Rossetti alla batteria il prof Giordano Muolo. Mentre il core è stato diretto dalla effervescente e amatissima prof.ssa Gabriella Pastore.

Il San Martino è stato presentato da Andrea Nigro 3^ E, la direzione invece è stata affidata al prof. Cosimo Rossetti, anche qui la bella esecuzione del coro.

Mariateresa Greco della 3^ A ha invece illustrato il brano River Flows in You orchestra diretta dalla prof.ssa Gabriella Pastore, alla fine dell'esecuzione uno scrosciante applauso è andato al CORO formato dagli alunni della scuola secondaria, dai genitori degli alunni e dai docenti della scuola secondaria preparati e diretti dalla stessa prof.ssa Pastore!

The Peanut Vendor è stato l'ottavo brano, presentato da Emanuele Carlucci della 3^ E, orchestra diretta Anna Grazia Liviano D'Arcangelo.

I feel Good, eseguito dal coro e dall'orchestra, è stato presentato da Francesco Mànisi 3^ F, a dirigere la prof.ssa Giovanna Capone.

Jovamix è stato l'ultimo brano in programma presentato da Gabriele Indiveri 3^B, l'esecuzione di questa miscellanea di pezzi di Jovanotti, da parte dell'orchestra diretta dalla prof.ssa Palma di Gaetano e il coro diretto dalla prof.ssa Gabriella Pastore.

Insomma una serata all'insegna della bella musica, della buona scuola e della condivisione di valori sani come la partecipazione in un percorso di formazione dei nostri ragazzi. Grande apprezzamento da parte del Sindaco Ciro Alabrese, per il bellissimo lavoro svolto dai docenti in primis, dai ragazzi e dalle loro famiglie che hanno sostenuto il grande impegno che comporta un concerto del genere, sostenuto nei costi dai numerosi sponsor e dalla stessa Amministrazione comunale.

La serata è stata documentata in un bellissimo reportage dal fotografo Antonio Zanata e da Antonello Cavallo.

L'evento musicale è stato condotto dalla giornalista Lilli D'Amicis.

Ultima modifica ilMercoledì, 10 Giugno 2015 16:09
Cinzia Marangella

"Sometimes you just need to look at things from a little different perspective and you will see the world through new eyes.

A volte hai solo bisogno di guardare le cose da una prospettiva un po' diversa e vedrai il mondo con occhi nuovi"

Galleria immagini

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up