Diodato incontra gli studenti

Come precedentemente annunciato, stamane si è tenuto l'incontro con il cantante Diodato presso il cinema Vittoria di Grottaglie, organizzato dai rappresentanti del Liceo G. Moscati di Grottaglie.

 È stata un'occasione perché il cantante presentasse il suo nuovo album, "A Ritrovar Bellezza", disco con cui omaggia i grandi autori e compositori italiani che, con le loro opere, a cavallo degli anni 60, hanno reso grande la musica italiana nel mondo.
Si è aperto dunque uno spiraglio nell'ascoltar parlare di Italia e musica come "resoconto di un'identità": spiega infatti il cantante tarantino, "In questi capolavori, con meraviglia, mi sono ritrovato,/ nota dopo nota, parola dopo parola,/ ho riscoperto le mie radici dalla terra del tempo." I ragazzi si son sentiti coinvolti in qualcosa di più grande e irresistibilmente vitale, fuori per una volta dalla spuria "Italia = schifo": hanno intuito la possibilità di raccontarsi anche e soprattutto dentro una nazione che ha ancora da elargire "forza e bellezza", ricordandosi che bellezza viene da "bellum" - in latino "guerra" - e che dunque ci si arriva dopo un lungo processo doloroso. Diodato ha, quindi, riportato l'attenzione sul "valore italiano" che abbiamo sepolto, attraverso la reinterpretazione di alcune fra le più famose canzoni di cantautori e parolieri del calibro di De Andrè, Gaber, Modugno, e meno famosi quali Bindi e Lauzi.  Ha regalato un "dubbio meraviglioso": l'Italia può essere un paese migliore?

Lucia Motolese

Con la sua anima di piombo e midollo di ghiaccio

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up