Tra musica e sapori chiude la V edizione di "Vino è Musica"

Con una sinergia di sapori, di colori, di musica e di profumi chiude la V edizione di Vino è Musica, la rassegna enoculturale di Grottaglie promossa dall'associazione Intersezioni

.
Un appuntamento quello del 2014 con tante novità: prima di tutto la presenza di giuria popolare (volti noti dello spettacolo come gli attori Paolo Sassanelli e Marit Nissen) che insieme alla quella tecnica hanno dato il loro giudizio per il secondo premio enologico Vino è Musica.
Chef importanti hanno firmato la loro arte gastronomica in uno street food promuovendo, in una versione rivisitata, i tipici prodotti pugliesi. Poi tanti gli artisti e i musicisti - voci come Antonio Diodato e Cesare dell'Anna - che hanno accompagnato i tanti enoppassionati venuti a Grottaglie per Vino è Musica.
Ais, Slow Wine e il grande Don Pasta hanno regalato la loro professionalità e originalità nelle degustazioni ad hoc insegnando cosa può nascondersi e sprigionare una bottiglia di buon vino. .
"Vorremmo ringraziare le tante cantine e aziende food partecipanti – dichiara l'associazione Intersezioni - perché sono l'anima di Vino è Musica. Ogni anno ci confermano la loro fiducia mettendo al primo posto la loro faccia, insieme alle loro perle enologiche, per fare in modo che a Grottaglie, in uno dei quartieri più belli al mondo, si parli dell'enogastronomia pugliese".

Gabriele Palumbo

"Non sono quasi mai serio, e sono sempre troppo serio. Troppo profondo, troppo superficiale. Troppo sensibile, troppo freddo di cuore. Io sono come un insieme di paradossi." — Ferdinand de Saussure

Email: [email protected]

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up