Avviso
  • There was a problem rendering your image gallery. Please make sure that the folder you are using in the Simple Image Gallery plugin tags exists and contains valid image files. The plugin could not locate the folder: media/k2/galleries/1462

“Poeta et pastor” di Dellisanti all'Accademia dell'Arcadia

Nell'archivio dell'Accademia dell'Arcadia è presente anche un opera di un giovane scrittore tarantino. Si tratta di un saggio di Cosimo Dellisanti intitolato "Tommaso Niccolò D'Aquino – Poeta et pastor". L'autore è giornalista e dottore in Lettere e Culture del Territorio, già autore del thriller "Dragon Town", sua opera prima, pubblicato dalla casa editrice romana Ensemble.

L'opera "Tommaso Niccolò D'Aquino – Poeta et pastor" è tratta dalla tesi di laurea di Dellisanti dedicata a uno dei maggiori poeti nati a Taranto, Tommaso Niccolò D'Aquino, personaggio influente per la storia della città di cui è stato sindaco e autore di svariate opere, tra cui: "Delicie Tarentine", dell'ecloga "Galesus Piscator Benacus Pastor" e di altre opere attualmente perdute. L'Accademia dell'Arcadia fu fondata nel 1690 a Roma da poeti intenti a recuperare la poesia come vettore di valori, facendo riferimento alla grande Poesia di Virgilio e degli altri autori classici, contro il decadimento mondano della cultura dell'epoca. D'Aquino è stato membro dell'Accademia dell'Arcadia dai primi anni del 1700 fino alla sua morte, nel 1721. 

Dellisanti, volonteroso di recuperare ciò che di meglio ha il territorio natio, ha pubblicato la propria tesi dell'ecloga "Galesus Piscator". Dopo una prima recensione firmata dal dottor Tommaso Portacci pubblicata sulla rivista letteraria "Patria Letteratura", l'Accademia dell'Arcadia ha richiesto all'autore una copia in digitale della tesi, da conservare nell'archivio dell'Accademia, a corredo dei componimenti studiati.

Il dottor Portacci scrive: "Cosimo Dellisanti non ha proposto l'ennesima traduzione dell'opera, come è stato già fatto in passato, ma ha scelto di riproporre la traduzione del maestro Paratore, riservandosi però riflessioni e considerazioni che hanno colto il valore della poesia, ossia, come lui stesso esordisce, che l'Arte, lo dice prima, lo dice meglio".

Cosimo Dellisanti ha 24 anni e, dopo aver conseguito la laurea triennale in Lettere e Culture del territorio, si è iscritto a Bari alla specialistica in Filologia Moderna. È autore di due opere "Dragon Town" e "Tommaso Niccolò D'Aquino – Poeta et pastor" inoltre è giornalista pubblicista dal 2012 e attualmente collabora con la redazione giornalistica del settimanale "Volta la Carta". È socio fondatore dell'Archeoclub Taranto Onlus e promotore di molte iniziative per il rilancio della città di Taranto, in cui è ambientato "Dragon Town". È fautore del NO-EAP – No all'Editoria A Pagamento.

Ultima modifica ilSabato, 19 Luglio 2014 18:26
Marialucia Magazzino

E' così difficile descrivere ciò che si sente quando si sente che si esiste veramente, e che l'anima è un'entità reale, che non so quali sono le parole umane con cui possa definirlo.

Fernando Pessoa

Email: [email protected]

Galleria immagini

{gallery}1462{/gallery}
Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up