Terrazza Nardina: prosegue il cartellone estivo con il terzo appuntamento

Questa sera, martedì 15 Luglio, alle ore 20:30 avverrà il terzo appuntamento con gli eventi estivi offerti da Terrazza Nardina, contenitore culturale della bottega ceramica Kéramos in via Crispi 12/A – 14 a Grottaglie.

In seguito alla presentazione del libro "Naso alla francese" di Paolo Carriere e all'inaugurazione della mostra grafico-pittorica dello stesso artista (visitabile fino al 20 luglio), il cartellone estivo di "Terrazza Nardina...un anno dopo" prosegue con la proiezione fotografica di Vito Leone, "Il cielo sopra Berlino" e la presentazione del libro, "Berlino tutta la vita" di Sergio Pargoletti.
Protagonista della serata, della mostra fotografica e del libro sarà Berlino, una città in continua evoluzione, meta favorita per tanti giovani Italiani, considerata come un luogo in cui poter coltivare le proprie passioni, realizzare i propri sogni, la città in cui si svolgeranno le varie vicende del protagonista del romanzo di Sergio Pargoletti.
Un romanzo che parte proprio da Berlino per descrivere i turbamenti interiori di un quarantenne, attraverso un excursus fra l'amicizia e il sesso, fra la fede e la religione, fra i rimpianti e la nostalgia, fra la cultura e l'ideologia, fra la vita e la morte.

Gli appuntamenti estivi in Terrazza Nardina proseguiranno ancora il 25 Luglio, nella grotta, in cui verrà inaugurata la mostra fotografica tutta al femminile "Con gli occhi delle donne", donne fotografate da donne.


Il 26 Luglio, infine, Terrazza Nardina ospiterà la scrittrice, narratrice, drammaturga palermitana Beatrice Monroy, per la presentazione del suo libro "Niente ci fu" che ritrae una ragazza rivoluzionaria che diverrà uno tra gli esempi della lotta contro la violenza sulle donne.

 

Tutti gli appuntamenti dell'evento, "Terrazza Nardina...un anno dopo", patrocinati dal Comune di Grottaglie, sono fissati per le 20:30, in via Crispi 12/A - 14 con ingresso gratuito.

Marialucia Magazzino

E' così difficile descrivere ciò che si sente quando si sente che si esiste veramente, e che l'anima è un'entità reale, che non so quali sono le parole umane con cui possa definirlo.

Fernando Pessoa

Email: [email protected]

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up