Il Nomine Rosae festeggia i 2 anni di attività

Lunedì 7 luglio, il Nomine Rosae, uno dei locali più frequentati di Grottaglie compie due anni.


"Dal primo compleanno siamo cresciuti tantissimo - racconta il titolare Francesco Petrosino - sia dal punto di vista della mole di lavoro che della mole di clientela, inoltre c'è una più grande varietà di fasce d'età, rispetto a prima ci sono molti più giovani. Essendo molto variegato – prosegue Petrosino - tendo a fondere vari generi musicali nel mio locale, pur avendo sempre fatto questo lavoro per mantenermi provengo da studi artistici e di spettacolo, quindi cerco di fondere un po' le cose, non metto il disco dei Police, metto un brano dei Police in mezzo ad altro. Naturalmente non può che farmi piacere vedere grande presenza di clientela. Sempre dai miei studi artistici – ci spiega Petrosino - ho imparato che il successo è facile averlo, soprattutto quando sei la novità, è rimanere sulla vetta che è difficile, io mi auguro di riuscirci. Io sono orgoglioso del mio lavoro e dei ragazzi che lavorano e hanno lavorato da me, ognuno di noi riesce a portare gente diversa e sa farla rimanere. Al momento – conclude Petrosino - dal punto di vista dell'arredamento stiamo stravolgendo un po' quello che vi è fuori, tavolini nuovi, sedie nuove, per quanto riguarda l'interno per esempio abbiamo inserito la birra alla spina e i gelati sfusi."
Tornando al compleanno la serata si preannuncia ricca di attrattive. Dalle tequilera che faranno direttamente ai tavoli la tequila boom boom alla tequila alla spina. A fare da contorno si esibiranno i D'Art Unplugged Acoustic Trio, band che spazierà dal Reggae di Bob Marley al Rock di Bob Dylan, e due animatori portati dal marchio Josè Cuervo, marchio che sponsorizzerà la serata. Inoltre un Videomaker farà delle riprese per una trasmissione di MTV che andrà in onda in autunno. Non mancheranno i gadget del locale che verranno distribuiti in occasione della serata.

Ultima modifica ilVenerdì, 04 Luglio 2014 15:00
Gabriele Palumbo

"Non sono quasi mai serio, e sono sempre troppo serio. Troppo profondo, troppo superficiale. Troppo sensibile, troppo freddo di cuore. Io sono come un insieme di paradossi." — Ferdinand de Saussure

Email: [email protected]

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up