Concorso musicale internazionale: ecco i vincitori

Numeri da record, livello molto alto dei partecipanti, promozione della cultura musicale e del territorio pugliese. Il 'primo Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale', promosso dall'associazione Domenico Savino si conclude con un bilancio positivo. Sono tre i vincitori assoluti, decretati nella serata finale che si è svolta a Grottaglie il 1 giugno, nel Teatro Monticello, dopo un'intera settimana di selezioni.

Primo vincitore assoluto: Adriano Melucci, violoncello. Secondo vincitore assoluto: Federica Gentile, pianoforte. Terzo vincitore assoluto, il duo Arthemis (Giovanni Marinotti e Sara Lacarbonara), clarinetto e pianoforte. Il concorso è stato un palcoscenico per giovani talenti italiani ed esteri.
Hanno dichiarato i direttori artistici: "Grande partecipazione di musicisti italiani e stranieri; un livello straordinario degli iscritti, è stata una vera e propria gara, combattuta fino alla fine; un ringraziamento a tutti i partecipanti, alla giuria, di altissima qualità, all'Istituto Paisiello, che si conferma riferimento per la formazione e la cultura musicale, ai Lions di Grottaglie, che hanno creduto in questi giovani talenti, al Comune di Grottaglie e alla Provincia di Taranto; è stata una competizione in cui ogni artista si è cimentato con le proprie abilità, ma anche un'occasione per promuovere e divulgare la cultura musicale, incoraggiare i giovani allo studio della musica, sostenere i ragazzi per intraprendere la carriera professionale e concertistica".
Il concorso ha valorizzato il territorio, per un'intera settimana i partecipanti hanno conosciuto più da vicino Grottaglie, la provincia di Taranto e la Puglia. Il primo premio assoluto, il violoncellista Adriano Melucci, si esibirà, nel mese di luglio, al 'Festival Musicale Città delle Ceramiche', promosso dalla stessa associazione Domenico Savino.

Gabriele Palumbo

"Non sono quasi mai serio, e sono sempre troppo serio. Troppo profondo, troppo superficiale. Troppo sensibile, troppo freddo di cuore. Io sono come un insieme di paradossi." — Ferdinand de Saussure

Email: [email protected]

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up