Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale: siamo alla finale

Mancano poche ore alla serata finale del Primo Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale, avviato a Grottaglie il 26 maggio e che terminerà domani 1ºgiugno, nel Teatro Monticello. La Città delle ceramiche è stata, nei giorni scorsi, palcoscenico per giovani talenti italiani ed esteri.


Numeri record per le iscrizioni: i partecipanti al concorso sono stati 340, di ogni età e di diverse località italiane ed estere. I musicisti si sono esibiti dinanzi agli esperti della giuria e hanno messo alla prova il proprio talento e le proprie competenze tecniche. In palio 3000 euro in premi in denaro – offerti dal Lions Club -, medaglie, coppe e diplomi di riconoscimento.
Il 1ºgiugno, alle ore 20, si svolgerà la serata conclusiva, con le selezioni finali del concorso e l'esibizione dei primi premi assoluti; saranno presenti il M° Lorenzo Fico, direttore dell'I.S. di Studi Musicali Paisiello di Taranto, rappresentanti del Comune di Grottaglie, della Provincia e delle associazioni.
"Una competizione in cui ogni artista si cimenta con le proprie abilità, ma anche un'occasione per promuovere e divulgare la cultura musicale, incoraggiare i giovani allo studio della musica, sostenere i ragazzi per intraprendere la carriera professionale e concertistica", hanno dichiarato i tre direttori artistici.
Il concorso ha valorizzato il territorio, dal momento che Grottaglie è stata la sede ufficiale della prima edizione di questa iniziativa; per un'intera settimana i partecipanti al concorso hanno conosciuto più da vicino il comune ionico, la sua storia, il paesaggio e l'arte ceramica. Non è un caso, infatti, che Grottaglie sia stata scelta dall'associazione anche come sede del Festival Musicale Città delle Ceramiche: nel mese di luglio, 14 appuntamenti musicali alle Cave di Fantiano e al Castello episcopio; tra questi, due opere liriche (l'Elisir D'amore di Donizetti, 10 luglio e La Traviata di Verdi, 16 luglio) e il concerto inaugurale di Vinicio Capossela (3 luglio). Durante il festival si esibirà il primo premio assoluto che vincerà il concorso musicale. Il suo nome sarà comunicato nel corso della serata finale del 1° giugno.

Ultima modifica ilSabato, 31 Maggio 2014 14:28
Gabriele Palumbo

"Non sono quasi mai serio, e sono sempre troppo serio. Troppo profondo, troppo superficiale. Troppo sensibile, troppo freddo di cuore. Io sono come un insieme di paradossi." — Ferdinand de Saussure

Email: [email protected]

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up