Logo
Stampa questa pagina

Puglia Underground riceve la medaglia dal Presidente della Repubblica

È un momento storico per il Gruppo Grotte Grottaglie e per le città di Grottaglie e Villa Castelli. L'evento speleologico dell'anno "Puglia Underground 2014 – acqua, pietra e vertigini" ha ricevuto la Medaglia del Presidente della Repubblica Italiana.

«L'onorificenza conferita al raduno da parte di Giorgio Napolitano – ha detto il presidente del Gruppo Grotte Grottaglie, Ciro De Summaci riempie di orgoglio e ci offre un motivo in più per svolgere al meglio in nostro compito organizzativo. L''attenzione mostrataci dal Presidente, oltre ad essere fonte di gioia, assume per tutti noi un grande valore».
Il Gruppo Grotte Grottaglie, fondato nel lontano 1968, è un gruppo speleologico tra i primi d'Italia. Le esplorazioni e le spedizioni sono parte delle attività del gruppo. La collaborazione con altre associazioni, ha permesso al gruppo di organizzare eventi di tipo culturale e scientifico. Il gruppo, si è sempre dedicato alla salvaguardia dei beni ambientali e culturali del territorio di Grottaglie e dintorni. Nel corso di suoi 50 anni di attività, il gruppo ha operato in diversi settori di pubblico interesse, potendo contare su un numeroso organico versatile e addestrato.
«Quest'anno – ha dichiarato De Summa - abbiamo accettato di organizzare un evento di portata nazionale. "Puglia Underground 2014 – acqua, pietra e vertigini" è stata per noi una sfida, che abbiamo colto per il profondo amore che abbiamo per la speleologia, per tutte le attività che la affiancano e per il nostro territorio. Siamo fieri di aver ricevuto la Medaglia del Presidente della Repubblica, quale suo premio di rappresentanza all'incontro di speleologi "Puglia Underground 2014 – acqua, pietra e vertigini"».
Puglia Underground 2014, nasce quindi sotto una buona stella, avendo ricevuto anche il patrocinio della SSI (Società Speleologica Italiana), del Cai (Club Alpino Italiano), della Fsp (Federazione Speleologica Pugliese), del Cnsas (Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico), dell'Aic (Associazione Italiana Canyoning), dell'UISP (Unione Sport Italiana per Tutti), della Sigea (Società Italiana di Geologia Ambientale), dell'ordine dei Geologi di Puglia e dei comuni di Francavilla Fontana, di Grottaglie, di Villa Castelli, di Martina Franca.
Così, dal 30 maggio al 2 giugno prossimi, la Masseria Sciaiani Piccola farà da cornice all'evento speleologico nazionale dell'anno, che grazie all'ottenimento della Medaglia del Presidente della Repubblica Italiana, potrà partire con una marcia in più.

Ciro Piergianni

Un giornale deve riconoscere la verità ovunque essa sia e occuparsi non solo di come stanno le cose, ma di come dovrebbero essere.

Email: [email protected]

Progetto realizzato da Cinetyk. Tutti i diritti riservati.