"Ecografie del cinema fra sogno, arte, cibo ed economia” In evidenza

L'Associazione ERIS e l'Associazione ACSI Prometeo Video Lab in collaborazione con l'Università degli Studi Aldo Moro, con il Patrocinio del Comune di Taranto e della Regione Puglia Assessorato al Mediterraneo Cultura e Turismo, attraverso i seminari di pedagogia cinematografica "Ecografie del cinema – fra sogno arte cibo ed economia", con inizio il 14 aprile 2014, vogliono suggerire visioni alternative e non lineari dei film, indagando nello specifico quattro declinazioni quali il cinema e l'arte, il cinema e il cibo/vino, il cinema e il sogno ed il cinema e l'economia. A tal fine propongono quattro incontri della durata di circa 3 ore ciascuno, nei quali verrà presentato un workshop sulla tematica in questione.


Considerato l'alto valore culturale e didattico dei seminari, l'Università ha concesso 2 Crediti
Formativi , per l'intera iniziativa (0,50 crediti ad incontro seminariale).
Ogni incontro sarà tenuto dai soci ERIS e vedrà la presenza di un esperto che, a margine, arricchirà i workshop con la sua professionalità, legata alle tematiche in questione, considerando le affinità didattiche tra gli incontri ed il piano di studi del corso di laurea in Scienze della Comunicazione e Animazione Socio Culturale.

Calendario dell'evento:
14 aprile, ore 8:30 – 11:30: Cinema e Arte;
28 aprile, 8:30 – 11:30: Cinema e Sogno;
5 maggio, 8:30 – 11:30: Cinema e Cibo;
12 maggio, 8:30 – 11:30: Cinema ed Economia.
L'ultimo incontro verterà sul binomio Cinema ed Economia, a cura di Raffaello Castellano e di Maddalena D'Amicis, con l'intervento a margine del Promotore Finanziario della Banca Monte dei Paschi di Siena, Raffaele Rescina.
I soci Eris si soffermeranno sullo sviluppo sostenibile alla luce delle teorie del marketing territoriale e culturale, analizzando esempi quali la città di Bilbao e il caso delle numerose produzioni cinematografiche in Puglia degli ultimi anni.
L'evento avrà luogo Lunedì 12 Maggio, ore 08.30 presso l'Università degli Studi Aldo Moro, via
Duomo 259, Taranto.

Gabriele Palumbo

"Non sono quasi mai serio, e sono sempre troppo serio. Troppo profondo, troppo superficiale. Troppo sensibile, troppo freddo di cuore. Io sono come un insieme di paradossi." — Ferdinand de Saussure

Email: [email protected]

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up