Assemblea provinciale dei Sindaci. Alabrese difende il primo cittadino di Mottola

 

A seguito dell’assemblea provinciale dei Sindaci dell’Asl di Taranto, tenutasi ieri per discutere della delibera di Giunta Regionale concernente la 2° fase del Piano di Riordino Ospedaliero, il Sindaco di Grottaglie, d’intesa con altri sindaci del centrosinistra, ritiene opportuno affermare alcune precisazioni in riferimento a delle immotivate critiche che esponenti del centrodestra hanno rivolto al Sindaco di Mottola.
A loro dire, e in sostanza (si legge nella nota inviata agli organi di stampa dal primo cittadino grottagliese) il Sindaco non ha saputo salvaguardare il diritto della città di Mottola a far parte della conferenza dei Sindaci. "Sorvolando sulle tante ragioni che sono state oggetto di ampia ed approfondita discussione - scrive Alabrese - è bene precisare, senza alcuna ombra di dubbio, che tutti i rappresentanti istituzionali dei partiti appartenenti all’area politica di centrosinistra, avevano sostenuto con convinzione le ragioni esposte dal rappresentante mottolese. Tanto è vero, che la conferenza ha chiesto di confermare la permanenza al suo interno sia del rappresentante commissariale di Manduria, sia del nuovo Sindaco della Città di Mottola, verso il quale rivolgiamo i sensi della più ampia stima e, per il suo tramite, all’intera popolazione mottolese. Il paradosso è stato determinato dalla circostanza che i partiti che hanno sollevato e strumentalizzato la vicenda appartengono alla stessa area politica, il centrodestra, che invece, all’interno dell’assemblea dei Sindaci, ha deliberatamente sostenuto la sostituzione del rappresentante di Mottola con quello della città di Castellaneta.
Tutto ciò, senza tenere in alcun conto l’esigenza di un equilibrio territoriale di natura politica, poiché appare indicibile che l’area occidentale tarantina, per quanto riguarda la politica sanitaria, possa essere rappresentata da un unico colore politico. Di fronte a tale sconsideratezza - conclude il Sindaco - i rappresentanti dei Comuni esprimono solidarietà alla cittadinanza insieme all’apprezzamento dell’operato, sin qui effettuato, dalla nuova rappresentanza istituzionale ed un credito che la stessa città di Mottola potrà, a ragione, avanzare nelle prossime occasioni".
Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up