Presentata stamane dal Sindaco di Grottaglie Ciro D'Alò la Giunta con sette Assessori In evidenza

Stamane alle ore 10.30 presso l'Aula Consiliare del Comune di Grottaglie, il sindaco Ciro D'Alò ha presentato la Giunta che amministrerà Grottaglie per i prossimi 5 anni.

 

Di seguito riportiamo i nomi con le deleghe:

Vincenzo Quaranta, 31 anni, con le deleghe: Servizi informatici e-governament qualità e semplificazione dei servizi al cittadino, URP, Gestione Dirette, Canile Municipale, Protezione Animali, Sport/Tempo Libero e associazionismo, Politiche Giovanili, Percorsi Ceramici. Avrà anche la carica di vice sindaco.

Mario Bonfrate, 40 anni, con le deleghe: Attività produttive (Agricoltura, Commercio, Industria, Fiere e Mercati, Trasporti Locali); Servizi Finanziari (Bilancio e Tributi); Patrimonio; Turismo e Marketing Territoriale; Fondi Comunitari; Spending Review.

Marianna Annicchiarico, 38 anni, con le deleghe: Politiche Sociali, della Solidarietà e delle Famiglie; Piani Sociali di Zona; Casa Riposo; Accoglienza e Inclusione; Pari Opportunità; Politiche per l'Infanzia e Minori.

Giovanni Blasi, 44 anni con le deleghe: Urbanistica, Assetto del Territorio, Paesaggio e Qualità della Vita; Rigenerazione Urbana; Centro Storico; Parco Regionale delle Gravine; Riqualificazione dell'Edilizia pubblica e Privata; Infrastrutture; Beni Comuni; Edilizia Popolare; Mobilità Sostenibile.

Mariagrazia Chianura, 40 anni, con le deleghe: Ecologia e Ambiente; Servizi Ambientali ed Igiene Urbana; Affari Generali e Organi Istituzionali; Appalti e Contratti; contenzioso.

Elisabetta Dubla, 53 anni, con le deleghe: Cultura; Istruzione; Politiche Educative; Partecipazione.

Angelo Andrea Magazzino, 28 anni, con le deleghe: Lavori Pubblici, Manutenzione, Impianti e Immobili; Centro Servizi Agricoltura; Arredo Urbano; Verde Pubblico, Strade Rurali; Fogna Bianca.

Il sindaco si è riservato le deleghe di politiche della sicurezza, protezione civile, polizia municipale e personale.

Carmelo Antonazzo

Nel tempo dell'inganno universale dire la verità è un atto rivoluzionario.

Email: [email protected]

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up