Michele Santoro: "Grazie a tutti, la prima battaglia è stata vinta. Ora, tutti insieme, pronti il 19 giugno per costruire la nostra Grottaglie”

"Grazie a tutti, - afferma il candidato Sindaco, Michele Santoro - la prima battaglia è stata vinta. Ora, tutti insieme, pronti il 19 giugno per costruire la nostra Grottaglie. 

Ci siamo. Eccoci qua. Come cinque anni fa siamo al ballottaggio. Un risultato importante, tremendamente determinante per le sorti della nostra città. La nostra Grottaglie. Permettetemi innanzitutto però di esprimere un sentito ringraziamento verso tutti quei cittadini che hanno scelto e creduto nella nostra azione. Grazie a tutti, ci avete riscaldato il cuore in questa campagna elettorale. E un grazie immenso anche a tutti i nostri candidati. Il vostro impegno, la passione, la tenacia e lo spirito di sacrificio e voglia di ridare vita a Grottaglie ci hanno permesso oggi di essere qui.

 

La giornata di ieri l'abbiamo dedicata al riposo. Il nostro e il vostro. Le ultime settimane sono state intense, cariche di tensioni, dense di appuntamenti. L'obiettivo finale è tremendamente importante: ricostruire la città di Grottaglie.

Come? Con onestà, lealtà e rispetto innanzitutto. E poi con coerenza, quella che ci accompagna da sempre. Ma il valore principale, e quindi su tutti, che ci differenzia dagli altri è la competenza amministrativa di cui è dotata la nostra coalizione. Quella del candidato sindaco, eletto consigliere comunale per la prima volta nel 1988, assessore all'agricoltura fino al 1993, consigliere provinciale dal 2004 fino al 2013. E quella degli altri protagonisti della coalizione, consiglieri comunali, capigruppo, professionisti e manager competenti.

Insomma la nostra coalizione ha quella esperienza, quella capacità di risolvere le problematiche amministrative, quella intraprendenza nel prendere di petto le situazioni di cui una città è afflitta per riportare l'azione sui giusti binari. Quelli della trasparenza ma soprattutto del fare.

Grottaglie deve uscire da questo immobilismo.

Cinque anni fa, con appena due liste, ho sfiorato la vittoria al ballottaggio perso per soli 400 voti contro una vasta coalizione di centrosinistra, composta da sette partiti. Questa volta mi ritrovo in una situazione simile, dall'altra parte sempre una coalizione di centrosinistra composta da otto partiti. Una incongruità di intenti, idee, ma anche pensieri che faccio davvero fatica a capire come possano avere l'illusione di governare.

Cinque anni fa Grottaglie commise l'errore di scegliere una coalizione densa di simboli e partiti. Dall'altra parte c'ero io con sole due liste civiche. Quest'anno abbiamo costruito un progetto più ampio per contrastare chi illude la comunità.

Non sono solo. Ho una grande squadra che viaggia insieme a me. Professionisti che hanno fatto della competenza la principale caratteristica. Quando pensate che la città di Grottaglie sarà guidata solo dal Sindaco Michele Santoro vi sbagliate: una grande squadra sarà al mio fianco, sempre, dal primo giorno del mio insediamento all'ultimo dopo 5 anni di buona amministrazione. Nei mesi scorsi ho costruito un team di professionisti dall'alto valore morale e dalle grandi competenze amministrative.

Perché Grottaglie di questo ha bisogno. Competenza. Quella che solo chi ha avuto una lunga esperienza può offrire.

Anche da Sindaco sarò sempre pronto ad ascoltare tutti i cittadini. Come ho sempre fatto in questi anni.

Oggi si riparte per una nuova fase. La campagna elettorale del ballottaggio azzera la precedente e ci rimette in pista tutti sullo stesso livello. Ci attendono due settimane ancora più cariche, dense e piene di cose da fare. Siamo carichi. Forti. Affronteremo questa ennesima sfida con la grinta che ci ha sempre contraddistinto. E agli scettici dico: fate un salto a ritroso fino al 2011, ricordate quei giorni ma soprattutto non dimenticate gli anni che abbiamo appena passato.

Mettetemi alla prova. Metteteci alla prova.

Michele Santoro, uno di voi."Grazie a tutti, la prima battaglia è stata vinta. Ora, tutti insieme, pronti il 19 giugno per costruire la nostra Grottaglie"

Ci siamo. Eccoci qua. Come cinque anni fa siamo al ballottaggio. Un risultato importante, tremendamente determinante per le sorti della nostra città. La nostra Grottaglie. Permettetemi innanzitutto però di esprimere un sentito ringraziamento verso tutti quei cittadini che hanno scelto e creduto nella nostra azione. Grazie a tutti, ci avete riscaldato il cuore in questa campagna elettorale. E un grazie immenso anche a tutti i nostri candidati. Il vostro impegno, la passione, la tenacia e lo spirito di sacrificio e voglia di ridare vita a Grottaglie ci hanno permesso oggi di essere qui.

La giornata di ieri l'abbiamo dedicata al riposo. Il nostro e il vostro. Le ultime settimane sono state intense, cariche di tensioni, dense di appuntamenti. L'obiettivo finale è tremendamente importante: ricostruire la città di Grottaglie.

Come? Con onestà, lealtà e rispetto innanzitutto. E poi con coerenza, quella che ci accompagna da sempre. Ma il valore principale, e quindi su tutti, che ci differenzia dagli altri è la competenza amministrativa di cui è dotata la nostra coalizione. Quella del candidato sindaco, eletto consigliere comunale per la prima volta nel 1988, assessore all'agricoltura fino al 1993, consigliere provinciale dal 2004 fino al 2013. E quella degli altri protagonisti della coalizione, consiglieri comunali, capigruppo, professionisti e manager competenti.

Insomma la nostra coalizione ha quella esperienza, quella capacità di risolvere le problematiche amministrative, quella intraprendenza nel prendere di petto le situazioni di cui una città è afflitta per riportare l'azione sui giusti binari. Quelli della trasparenza ma soprattutto del fare.

Grottaglie deve uscire da questo immobilismo.

Cinque anni fa, con appena due liste, ho sfiorato la vittoria al ballottaggio perso per soli 400 voti contro una vasta coalizione di centrosinistra, composta da sette partiti. Questa volta mi ritrovo in una situazione simile, dall'altra parte sempre una coalizione di centrosinistra composta da otto partiti. Una incongruità di intenti, idee, ma anche pensieri che faccio davvero fatica a capire come possano avere l'illusione di governare.

Cinque anni fa Grottaglie  - continua Michele Santoro - commise l'errore di scegliere una coalizione densa di simboli e partiti. Dall'altra parte c'ero io con sole due liste civiche. Quest'anno abbiamo costruito un progetto più ampio per contrastare chi illude la comunità.

Non sono solo. Ho una grande squadra che viaggia insieme a me. Professionisti che hanno fatto della competenza la principale caratteristica. Quando pensate che la città di Grottaglie sarà guidata solo dal Sindaco Michele Santoro vi sbagliate: una grande squadra sarà al mio fianco, sempre, dal primo giorno del mio insediamento all'ultimo dopo 5 anni di buona amministrazione. Nei mesi scorsi ho costruito un team di professionisti dall'alto valore morale e dalle grandi competenze amministrative.

Perché Grottaglie di questo ha bisogno. Competenza. Quella che solo chi ha avuto una lunga esperienza può offrire.

Anche da Sindaco sarò sempre pronto ad ascoltare tutti i cittadini. Come ho sempre fatto in questi anni.

Oggi si riparte per una nuova fase. - conclude il candidato Sindaco - La campagna elettorale del ballottaggio azzera la precedente e ci rimette in pista tutti sullo stesso livello. Ci attendono due settimane ancora più cariche, dense e piene di cose da fare. Siamo carichi. Forti. Affronteremo questa ennesima sfida con la grinta che ci ha sempre contraddistinto. E agli scettici dico: fate un salto a ritroso fino al 2011, ricordate quei giorni ma soprattutto non dimenticate gli anni che abbiamo appena passato.

Mettetemi alla prova. Metteteci alla prova.

Michele Santoro, uno di voi".

Cinzia Marangella

"Sometimes you just need to look at things from a little different perspective and you will see the world through new eyes.

A volte hai solo bisogno di guardare le cose da una prospettiva un po' diversa e vedrai il mondo con occhi nuovi"

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up