Ciro D'alò chiede pubbliche scuse contro le diffamazioni In evidenza

"O arrivano pubbliche scuse o sarò costretto a querelare chi dall'inizio della campagna elettorale continua a diffamarmi in pubblico affermando, falsamente, che non sono avvocato".

"La mancanza di contenuti politici e soprattutto l'assenza di una competizione politica "pulita" porta alcuni "avversari" a mettere in campo l'unica arma a loro disposizione: la macchina del fango. Dall'inizio di questa campagna elettorale qualcuno, preso probabilmente dal timore di una, a questo punto meritata, sconfitta, ha iniziato a diffondere in giro una voce diffamante nei miei confronti, secondo la quale il sottoscritto non sarebbe avvocato, non possedendone il titolo. Mi ero ripromesso di non pubblicare nulla, anche perché non dovrei certo dare spiegazioni o giustificarmi di qualcosa. E non dovrei farlo, soprattutto, con colleghi o genitori di colleghi che sanno bene dove recuperare le informazioni al riguardo. Ma dopo l'ennesimo episodio, avvenuto proprio questa mattina, alla presenza di molti testimoni (pronti a confermare l'accaduto), qualche "parente stretto" di candidati consiglieri della coalizione Ali e Radici e, nello specifico, della lista Volare Alto (definita per bocca loro la più pulita) insinuava non solo che non fossi avvocato ma che, addirittura, non avessi alcun titolo universitario. A questo punto, ho sentito la necessità di pubblicare su Facebook e altri social network la foto del mio tesserino d'iscrizione all'Ordine degli avvocati di Taranto, al quale chiederò un intervento in merito, attraverso la persona del presidente, Vincenzo Di Maggio. Questa situazione è divenuta davvero ridicola, pertanto, pretendo ufficialmente le pubbliche scuse degli autori della diffamazione. Se non dovessero arrivare, mi vedrò costretto a querelare chiunque metta in campo attività diffamatorie nei miei confronti, per meschini fini elettorali".

Queste le dure parole del candidato Sindaco per la coalizione Grottaglie On, avv. Ciro D'alò in seguito a fatti incresciosi, da accertare, accaduti durante l'attuale campagna elettorale.

Nota stampa.

Gabriella Miglietta

Una voce in più per la cittadinanza

Email: [email protected]

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up