Il sindaco Alabrese: "L'ospedale San Marco al riparo da tagli" In evidenza

 

L’Ospedale “San Marco” non si tocca. È quanto confermato dal Direttore Generale dell’Asl Taranto dott. Fabrizio Scattaglia nel corso di una audizione tenutasi presso la III Commissione consiliare del Comune di Grottaglie.
All’incontro ha preso parte il Sindaco Ciro Alabrese, che ha avanzato la proposta, condivisa da tutti i componenti della III Commissione e dallo stesso Scattaglia, di collegamento funzionale del nosocomio grottagliese con il polo ospedaliero di Taranto, per meglio valorizzare il ruolo del San Marco in una prospettiva di riorganizzazione del servizio, ma anche di supporto al presidio ionico.
A queste valutazioni si è aggiunta la conferma che nessuno dei 101 posti letto del San Marco, come del resto in nessun altro ospedale della provincia di Taranto, potrà essere tagliato.
La terra ionica – hanno condiviso i convenuti - ha già offerto il suo contributo in termini di tagli, tanto e più di altre province chiamate ora a concorrere in egual misura alla chiusura del piano di rientro dal deficit della sanità pugliese.
Consideriamo necessario – ha sottolineato il Sindaco di Grottagliedefinire in ottica futura quello che sarà il ruolo dell’Ospedale San Marco nel breve e nel lungo termine, in ragione delle reali esigenze di salute del territorio. Nonostante le limitate risorse economiche, vogliamo costruire risposte per i cittadini che abbraccino modelli gestionali innovativi. Per fare ciò intendiamo pianificare per tempo nuove forme di assistenza diffuse sul territorio, economicamente sostenibili e più efficienti, che mettano al centro il paziente e i suoi bisogni, ma anche una razionalizzazione che eviti inutili sprechi.”
Ultima modifica ilDomenica, 20 Maggio 2012 18:54
Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up