Disinfestazione da topi e blatte. Chiovara (Pdl) "Il comune deve intervenire subito e in maniera incisiva" In evidenza

"Il Comune di Grottaglie deve mettere in atto un vero e proprio processo di deblattizzazione e derattizzazione che debelli completamente il problema. Una disinfestazione "una tantum" e in periodi ormai avanzati non risolve il problema dell'invasione di topi e scarafaggi che sta interessando il nostro territorio".

Punta l'attenzione sull'annoso problema della disinfestazione di strade, fognature e tombini, il consigliere comunale Davide Chiovara.
"Ogni giorno incontro cittadini letteralmente spaventati che mi chiedono di intervenire per ciò che concerne la presenza di topi, scarafaggi e addirittura zecche nella nostra città. Ma dove siamo arrivati? E' possibile che un cittadino debba vivere l'avvento dell'estate con questi timori? E' sgradevole non poter passeggiare per le vie della città in quei mesi estivi quando la calura e l'umidità si impossessa delle nostre case. La gente si inibisce ormai. Non c'è più il piacere di poter lasciare aperta una finestra o non c'è più la voglia di fare un giro a piedi: gli scarafaggi ti saltano addosso. Per non parlare dei topi. E cosa dire di quelle attività di ristorazione che scelgono di riempire i vicoli del nostro centro storico con tavoli e tavolini: i loro clienti hanno il terrore di vedersi saltare qualche blatta sul tavolo.
Le operazioni di disinfestazione e derattizzazione devono essere incisive. Devono penetrare li dove si covano questi esseri per debellarli e rendere la città più pulita. Questi animali e questi insetti sono portatori di chissà quali batteri. Provengono dalle fogne. Tutti i tombini devono essere disinfestati. Comunali, dell’acquedotto e privati. Tutti. Altrimenti il problema non si risolve. La disinfestazione deve essere capillare. Non deve interessare solo alcune vie o alcune piazze. Ma deve essere fatta su tutto il territorio. E non in modo leggero. Ma in modo coinciso. Tale da risolvere il problema.
A breve partiranno i lavori di rifacimento di strade e marciapiedi. Figuriamoci cosa uscirà da sotto al manto stradale quando partiranno i lavori in piena estate.
I cittadini hanno il diritto di godersi la propria città, senza limitazioni alcune. E l'amministrazione ha il dovere e l'obbligo di garantire pulizia ed igiene. Sempre e comunque."
 
Ultima modifica ilSabato, 12 Maggio 2012 11:01
Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up