Volare Alto: NO al ridimensionamento del "San Marco"

La coalizione di centrosinistra di Grottaglie - composta da Partito Democratico, Udc, Volare Alto, Libera-mente, Idea territorio e il gruppo di sinistra che fa capo al consigliere comunale Maurizio Bais - riunitasi venerdì scorso presso la sede del Partito Democratico di Grottaglie, per definire il programma elettorale delle prossime elezioni amministrative di giugno 2016, ha sospeso i lavori una volta venuta a conoscenza della presentazione da parte della Regione Puglia del Piano di Riordino Ospedaliero alla competente Commissione Regionale.

Sembra che il Piano penalizzi in modo inaudito e inaccettabile l'Ospedale San Marco, degradandolo a Presidio Territoriale Assistenziale (PTA). L'intera coalizione ha contestato e stigmatizzato in modo netto tale scelta e ha chiesto di rivedere siffatta proposta, opponendosi alla chiusura dell'Ospedale di comprensorio. A Grottaglie è invece necessario rafforzare la medicina ospedaliera, sia per garantire accettabili livelli di soccorso e assistenza alle comunità, servite sia per supportare gli sviluppi della economia logistica e dell'industria dell'aerospazio nel sedime aeroportuale, sia per favorire le importanti strategie operative della Marina Militare.

E' evidente che dette esigenze sociali e tutte le altre attività economiche e aeroportuali, pongono altresì problemi di sicurezza, di prevenzione e di pronto intervento, impossibili da garantire senza un ospedale pienamente funzionante. In tali frangenti, una delegazione della coalizione chiede di essere ricevuta dal Presidente della Regione, Michele Emiliano, con ogni consentita urgenza.

Gabriella Miglietta

Una voce in più per la cittadinanza

Email: [email protected]

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up