"San Marco", Alabrese chiede un incontro urgente con Emiliano

Il Sindaco di Grottaglie, Ciro Alabrese, d'intesa con i capigruppo del Consiglio Comunale di Grottaglie ed i Sindaci del Distretto Socio Sanitario n. 6, nella giornata odierna ha chiesto un incontro urgente al Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, allo scopo di esaminare con attenzione tutti gli aspetti riguardanti l'Ospedale San Marco e con il preciso obiettivo di scongiurare qualsiasi ipotesi di ridimensionamento.

Nella giornata di ieri, presso il Comune di Grottaglie si è tenuto un incontro tra i capigruppo del Consiglio Comunale di Grottaglie e il Direttore Generale della ASL/TA, Stefano Rossi, sicuramente utile per esaminare più nel dettaglio la situazione del San Marco, dopo che nella seduta monotematica del Consiglio Comunale del 3 dicembre u.s., del Direttore Generale si registrò la sua assenza.

"Ho chiesto un incontro urgente al Presidente Emiliano – ha dichiarato il Sindaco, Ciro Alabrese, - per lunedì 14 dicembre, poiché la situazione venutasi a creare richiede il massimo della chiarezza e della tempestività, pena il rischio che vengano effettuate scelte calate dall'alto e non condivise o discusse con il territorio."

"Nell'incontro con il Direttore Generale, prosegue il Sindaco, mentre si è registrata una intesa di massima sul Piano di rimodulazione dell'Ospedale San Marco, non altrettanto si può dire per ciò che concerne l'altro aspetto estremamente delicato e vitale per il futuro del nostro Ospedale, relativo alla ventilata ipotesi di chiusura del Pronto Soccorso. Il dr. Rossi non ha voluto prendere alcuna posizione in merito, cosa che ci ha lasciato alquanto perplessi, confermando di fatto le nostre preoccupazioni e i nostri fondati timori che solo il Presidente Emiliano può diradare: ecco perché l'incontro che spero si possa attuare lunedì prossimo sarà decisivo in tal senso e sicuramente ci presenteremo più agguerriti che mai".

" In ogni caso, conclude il Sindaco, considerati i tempi ristetti di discussione del nuovo piano di riordino non si potrà attendere oltre lunedì".

Gabriella Miglietta

Una voce in più per la cittadinanza

Email: [email protected]

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up