Le dure parole di Borraccino: il "San Marco" non chiude!

"Questo lo dico per tranquillizzare i cittadini di Grottaglie e paesi limitrofi ma anche rivolgendomi agli "ingombranti" quanto "inutili" alla causa, personaggi pseudo politici piagnucoloni che non fanno proposte e sanno solo dire "non toccate il mio ospedale" stimolandoli a ragionare in termini propositivi".

"E' in atto, in questi giorni, una riorganizzazione delle strutture ospedaliere a livello provinciale e regionale per vicende legate all'entrata in vigore di una legge sugli orari di lavoro del personale sanitario e non solo, nell'ambito di questa vicenda, Grottaglie (come ogni presidio ospedaliero) dovrà necessariamente subire dei ritocchi, ma NON E' IN DISCUSSIONE LA CHIUSURA! Al personale tutto dell'ospedale di Grottaglie va la personale solidarietà per le difficili condizioni di lavoro e per lo stress psico-fisico che sono costretti a vivere quotidianamente nell'ultima settimana. La logica politica che sta facendo muovere il sottoscritto, come responsabile provinciale sanità di Taranto di SEL, è quella di chiedere una GIUSTA ED EQUA RIPARTIZIONE DEI SACRIFICI TRA I VARI OSPEDALI, senza penalizzare solo la Città delle Ceramiche! Più chiaro di così non si può ..."

"A tal proposito servirebbe parlare tutti la stessa lingua e confrontarsi con le varie proposte che potrebbero essere messe in campo oggi, ad eccezione di quella avanzata sabato scorso nell'affollata assemblea pubblica di Pulsano, non è giunta nessuna, ma purtroppo lo sterile protagonismo di alcuni "personaggi in cerca d'autore" di pirendelliana memoria, non aiutano alla causa della tutela del "San Marco". Ai sopracitati piagnucoli in salsa GROTTAGLIESE consiglierei di studiare la specifica situazione del momento prima di parlare e creare falso allarmismo, ricordando che non basta protestare ma che serve anche saper proporre!"

"In questi giorni incontrerò il Direttore Generale Rossi e la Direttrice Sanitaria Leone della Asl di Taranto per un sereno e schietto confronto sul futuro dell'ospedale di Grottaglie e degli altri presidi (Castellaneta, Taranto, Martina e Manduria) e successivamente il Presidente della Regione Michele Emiliano. Ribadisco, comunque: Grottaglie non si chiude, per buona pace di disfattisti e "benaltristi"!"

Da nota stampa di Cosimo Borraccino (Sel)

Ultima modifica ilMercoledì, 02 Dicembre 2015 12:50
Gabriella Miglietta

Una voce in più per la cittadinanza

Email: [email protected]

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up