PALAZZO COMI, STEFÀNO: "GABELLONE INCONTRI IL COMITATO, L'OBIETTIVO DEVE ESSERE LA SALVAGUARDIA DI CASA COMI"

"Il bando va rivisto: il presidente della Provincia Gabellone dia un segnale di apertura e incontri il Comitato Pro Palazzo Comi: l'obiettivo deve essere valorizzare e tutelare un bene storico e culturale che appartiene alla storia del Salento".

È' quanto sostiene il senatore Dario Stefàno, a proposto dell'occupazione di Palazzo Comi a Lucugnano, sede della biblioteca provinciale Girolamo Comi e del museo che conserva il patrimonio librario e gli scritti del poeta salentino, da parte del comitato Pro Palazzo Comi.

"Comprendo e sostengo le ragioni di chi pacificamene sta occupando da qualche giorno palazzo Comi – sottolinea Stefàno - poiché ci si aspetta sempre che il confronto sia la cifra dell'intervento pubblico in questioni così importanti: qui parliamo di uno dei simboli della cultura salentina, è legittimo nutrire preoccupazioni su quel che potrebbe scaturire dal bando"

"Non entro nel merito tecnico – conclude Stefàno - e la questione non è essere o meno favorevoli al coinvolgimento del privato nella gestione dei beni culturali. Il presidente Gabellone e la Provincia si confrontino con i cittadini, le associazioni e l'amministrazione di Tricase e realizzino le condizioni affinché si raggiunga l'obiettivo prioritario della tutela e della salvaguardia di Palazzo Comi".

Carmelo Antonazzo

Nel tempo dell'inganno universale dire la verità è un atto rivoluzionario.

Email: [email protected]

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up