TRIVELLE: STEFÀNO, "DEMOCRAZIA PER PORRE RIMEDIO A ERRORI"

"L'esito del Consiglio Regionale esprime un valore forte, dimostra quanto la Puglia sia fortemente legata alla difesa del nostro mare". Sono le parole del senatore e coordinatore di Noi a Sinistra per la Puglia, Dario Stefàno a seguito della notizia del via libera, all'unanimità, del Consiglio Regionale pugliese ai questi referendari anti-trivelle.

"Purtroppo - continua Stefàno - lo Sblocca Italia, in alcuni passaggi, sembrerebbe creare conflitti territoriali. E non è giusto che un Governo prenda decisioni in autonomia e sulla testa dei cittadini, soprattutto quando si parla di ambiente. Dunque, fa piacere vedere una Puglia ancora una volta unita e disponibile al confronto con le altre Istituzioni. Sono sicuro che riusciremo a convincere il Governo che un modello di sviluppo alternativo è possibile, così come abbiamo fatto anche in passato".

"Se la politica fa - conclude Stefàno - ci sta che possa anche commettere degli errori. E il modo migliore per porre rimedio agli errori della politica è senza dubbio la democrazia. Con i referendum, quella che oggi la Puglia imbocca, insieme alle altre regioni, è la strada giusta per ridare una possibilità ai cittadini su temi importanti per lo sviluppo del territorio.

Carmelo Antonazzo

Nel tempo dell'inganno universale dire la verità è un atto rivoluzionario.

Email: [email protected]

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up