Spesa fuori controllo: le tasse aumentano di anno in anno

Che a Grottaglie ci fossero alcuni problemi di tipo tecnico-amministrativo ne eravamo al corrente tutti, ma dell'andamento delle tasse, dei pagamenti che andremo a sostenere in futuro e delle scelte che stanno prendendo attualmente i nostri amministratori comunali con a capo il sindaco, ne è al corrente qualcuno? 

 

In pochi sanno davvero ciò che sta accadendo in questo periodo al comune di Grottaglie. Non essere al corrente delle scelte, degli emendamenti e delle proposte avanzate dalla giunta comunale seguendo quindi il destino di grottaglie passivamente, lasciando fare tutto agli altri, di questi tempi, denoterà in futuro la comparsa di un qualcosa, positivo o negativo che sia, che potrebbe causare qualsiasi reazione o non reazione della cittadina grottagliese.

Durante i consigli comunali eseguiti di recente, a parlare della forte pressione fiscale che imperversa su Grottaglie, è stato l'Ing. Gianfreda, Capogruppo Pdl - F. I.Grottaglie che ha appunto presentato in sede, una serie di emendamenti volti a diminuire il più possibile le spese fiscali che sosterrà ogni cittadino grottagliese.

Il max emendamento del sig. Gianfreda prevede 10 riduzioni di spesa per una somma complessiva di 1.500.000€. Una riduzione di spesa da utilizzare per portare l'addizionale Irpef allo 0.72% invece dello 0.8% determinando un introito di solo 243.500€ invece delle 470.000 previste dal sindaco Alabrese e ad una riduzione del 50% di tutte le aliquote della TASI dimezzando l'introito previsto che sarà invece di 2.630.000€ .

"Questa Amministrazione a guida Alabrese - spiega l'Ing. Gianfreda - ormai con una spesa fuori controllo, che aumenta di anno in anno, sfiorando per il 2014 la considerevole cifra di 23.014.326,00€ rispetto ai 17.925.335,43€ dell'assestato 2013 e ai 17.723 654,64€ del rendiconto 2012 (+ 5.088.990.57€ variazione 2014-2013 vedi pag.18 tab 29 della Relazione dei Revisore dei Conti), non sa fare altro che, innalzare al massimo la tassazione locale svuotando le tasche dei cittadini di Grottaglie ormai allo stremo per la perdurante crisi economica ed occupazionale."

I vari punti comprendono molteplici argomenti e riduzioni, tra cui: la riduzione del numero delle convocazioni delle commissioni consiliari; la razionalizzazione delle missioni degli amministratori; il rinvio al 2015 dell'acquisto e della sostituzione delle tende esistenti nell'aula consiliare; la riduzione delle spese di rappresentanza ed in particolare in quest'ultimo trimestre " acquisto regali per rappresentanza Comune di Grottaglie"; la riduzione di 1.500€ per le spese previste per il pagamento delle bollette elettriche del Giudice di Pace e del Tribunale (Pretura di Grottaglie); la riduzione di 800€ su (8.800€ stanziate in bilancio) delle spese previste per il pagamento delle bollette telefoniche del Giudice di pace e del Tribunale (Pretura di Grottaglie); la riduzione di 200€ su (8.000€ stanziate in bilancio) delle spese previste per il pagamento delle Gas per Riscaldamento del Giudice di Pace e del Tribunale (Pretura di Grottaglie); la riduzione di 500€ su (3.000€ stanziate in bilancio) delle spese previste per il pagamento delle bollette Castello Episcopio (Ufficio IAT e Museo della ceramica); la riduzione di € 278.500,00 della spesa relativa ai consumi elettrici di tutti gli immobili comunali (scuole asili, casa comunale , illuminazione Pubblica); la riduzione della spesa in conto capitale di 700.000€ per la Scuola Media Don Sturzo; l'eliminazione di 15.000€ per le "Spese di funzionamento della commissione comunale paesaggistica"; la riduzione di 5000€ su (32.000€ stanziate in bilancio), per l'Acquisto mezzi per attuazione Progetti Gal; la riduzione di 41.055 € su (200.000 € stanziate in bilancio) per la "Manutenzione e riparazione raccolta RSU e spazzamento"; la riduzione del 2,6% della spesa per la gestione e i servizi gestiti dal Canile Municipale; l'eliminazione della quota di partecipazione all'ATO/TA3; la riduzione di 130.000€ (50.000€+80.000€ ) per le "Spese relative alle liti e patrocini legali" e per gli "Oneri straordinario di Gestione corrente contenzioso"; l'eliminazione dalle spese di circa 138.700€ per "l'acquisto attrezzature (Autovelox photored...) e dello ZTL nel Centro Storico'' spostando questa spesa fra tre mesi cioè nel 2015; l'eliminazione delle spese di circa 5.000€ per l'acquisto di nuovi arredi ufficio anagrafe e infine la riduzione della spesa del personale con relativi oneri accessori per complessive € 23.245,00 spostando questa spesa fra tre mesi cioè nel 2015.

Una serie di proposte che potrebbero davvero giovare alla realtà grottagliese."Giudicate un pò Voi - conclude l'Ing. Gianfreda - dove vanno a finire e come vengono spesi i 7.226 361,00€ di imposte e tasse, che il Comune di Grottaglie con il Sindaco Alabrese incasserà nel 2014".

Ultima modifica ilSabato, 04 Ottobre 2014 15:56
Marialucia Magazzino

E' così difficile descrivere ciò che si sente quando si sente che si esiste veramente, e che l'anima è un'entità reale, che non so quali sono le parole umane con cui possa definirlo.

Fernando Pessoa

Email: [email protected]

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up