Ultima sera della festa dell' unità: Un sindaco per la Puglia che verrà

Ultima sera ieri per la festa dell'unità, in cui si è svolto l' ultimo dibattito che chiude un ciclo di conferenze avvenute durante questi giorni di festeggiamenti.

Con un pubblico "casalingo" ed un palcoscenico da commedia prende vita il dibattito che vede coinvolyi tra gli altri il sindaco di Grottaglie Ciro Alabrese, il sindaco di Bari Emiliano, ed il candidato presidente della provincia Lopane.

Intervistati dal direttore di Studio 100, la conversazione "familiare" offre ottimi spunti di riflessione per la nostra politica.

La prima domanda è sul ruolo di Renzi e del PD. E' Emiliano a rispondere elogiando l' unità raggiunta e sottolineando come, l' attuale premier Matteo Renzi sia, oltre al ruolo di presidente del consiglio, anche segretario di partito. Viene poi spontaneo, l' argomento della visita dello stesso al Commissariato di Taranto. Riporta Emiliano, che il Premier avrebbe parlato di attuare al più presto l' ambientalizzazione dell' Ilva, come prima ipotesi oppure di chiuderla definitivamente, senza lasciare altre opzioni.

La parola passa al sindaco Alabrese, il quale risponde ad una domanda sui sindaci del futuro, riprendendo il titolo del dibattito, Alabrese insiste sul fatto che il PD sia presnte per combattere l' antipolitica e, rimacra, come la festa dell' unità sia appunto occasione pr riunirsi. Anche lui pone speranze nei confronti del Premier, rimarcando, come anche Renzi sia stato un sindaco, quindi ne possa comprendere le problematiche. Prosegue ancora, questa volta parlando di regole, e del fatto che esse siano necessarie per sbloccare fondi per intervenire sul territorio e nelle scuole.

Per Lopane la domanda è sulla propria candidatura e come essa nasca. La candidatura è frutto di un percorso all' interno del partito, con il risultato che i sindaci hanno indicato lui, come il candidato che rappresenterà la provincia, consapevole di avere il numero giusto per governare.

Tra altre domande ed applausi si conclude il dibattito. Cala il sipario sul palcoscenico da commedia, ed è pronto per essere riaperto.

Davide Bromo

Ho visto un posto riservato ai sognatori, non ho in mente qualcosa di concreto, ho solo parole da spendere e immagini con cui giocare. Non mi interessa la realtà, vivo per viverre, chiudo gli occhi per immaginare.

Email: [email protected]

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up