Una svista che ci può costare cara In evidenza

Sabato 9 gennaio, in via Campitelli a Grottaglie, si è verificato un nuovo furto ai danni di una signora nella sua autovettura.

La tecnica utilizzata e la vittima sono sempre le stesse ed in questa via, a quanto ci ha riferito un negoziante, siamo già a quota 2 furti in una settimana. Le vittime sono generalmente donne che si recano con la propria autovettura presso supermercati per fare la spesa. I malfattori aspettano che la donna esca dal supermercato, la seguono e quando è intenta a caricare la spesa nella sua automobile le sottraggono la borsa che normalmente viene lasciata incustodita sul sedile accanto al guidatore o in terra sul tappetino dell'autovettura. Nei casi in cui la donna porti sempre con se la borsa e la poggi sul sedile solo quando è dentro l'autovettura, un complice si avvicina alla donna e le fa notare che prima di salire in automobile le è caduto qualcosa. Mentre la donna esce per verificare un secondo complice, inginocchiato per non farsi notare, apre lo sportello lato passeggero e sottrae la borsa. E' una tecnica collaudata che approfitta della buona fede del malcapitato e della distrazione e fretta che mediamente ci accompagna durante la spesa quotidiana o meglio ci accompagnava, visto che già da domani, sapendolo, staremo con gli occhi ben aperti.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up