Arrestato un fruttivendolo di Grottaglie

Nella giornata di ieri, 13 ottobre 2015, la Squadra Mobile di Taranto, con la locale Sezione di Polizia Stradale, ha tratto in arresto il 52enne Giuseppe D'Angello, fruttivendolo di Grottaglie.

I reati a lui ascritti sarebbero quelli di tentata estorsione ed usura. Le indagini sono state avviate in seguito alla denuncia della presunta vittima, dalla quale emergeva che D'Angello aveva prestato denaro (nel giugno 2014) con tassi di interesse usurai pari al 15% mensile.

In seguito a questa operazione contro i reati per il patrimonio, sono stati sequestrati circa 38.000,00 euro, cambiali ed assegni emessi a favore del D'Angello, il quale è stato condotto presso la Casa Circondariale di Taranto.

Gabriella Miglietta

Una voce in più per la cittadinanza

Email: [email protected]

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up