Piazza San Francesco: cancellate le scritte dei vandali

 

Continua l’opera di risanamento degli spazi pubblici della città delle ceramiche. Dopo i lavori che hanno interessato Villetta Colombo, è stata la volta di Piazza San Francesco de Geronimo, ripulita dalle numerose scritte lasciate da alcuni vandali.
L’opera, fondamentale per restituire il necessario decoro alla piazza, ha interessato l’assessore ai lavori pubblici Alfonso Annicchiarico, che rimarca la volontà di “investire in interventi, ma anche e soprattutto in prevenzione”.
Ho fortemente voluto ridare decoro quanto prima - e in tempo per i festeggiamentiad una Piazza che per i cittadini grottagliesi ha un doppio valore: sociale, perché spazio di aggregazione, e religioso, perché dedicata al nostro Santo Patrono.
Ora lo spazio, scevro da scritte imbrattanti, ha riacquistato l’originario splendore, ridando alle famiglie la sensazione di trovarsi in un luogo pulito, ben tenuto e soprattutto dignitoso.
Purtroppo – conclude l’assessore Annicchiarico - l’intervento ha determinato un esborso economico e un dispendio di risorse che, in assenza di questi discutibili comportamenti, potevano essere impegnate in altri punti della città”.
Ripristino degli spazi, quindi, ma anche una ferma condanna del fenomeno che, sostiene il Sindaco di Grottaglie, Ciro Alabrese “va contrastato con controlli mirati, ma soprattutto con lo sviluppo di una maggiore coscienza civica”.
Contro il vandalismo a danno delle opere pubbliche purtroppo in continua crescita – afferma il Sindaco Alabrese - ci vengono in soccorso preziosi strumenti come la video sorveglianza, che puntiamo a rafforzare.
Il fenomeno deve essere contrastato e prevenuto anche con l’ausilio di campagne di educazione civica, tese soprattutto a trasmettere alle giovani generazioni la cultura del rispetto del bene pubblico, quale risorsa collettiva da salvaguardare a beneficio dell’intera comunità. Ci aspettiamo, dalla comunità tutta, il necessario sostegno perché a momenti di natura didattica, che siamo intenti a programmare, si accompagni un vero e proprio coinvolgimento civico, che rafforzi il concetto che provocare un danno ad un bene pubblico significa, in fondo, arrecarlo a se stessi”.
Ultima modifica ilSabato, 01 Ottobre 2011 00:26
Redazione

La Redazione di Grottaglie 24: un team affiatato di giovani, in continuo movimento e sempre alla ricerca di nuove risorse. Notizie, eventi, community e tanto altro ancora.

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up