Foto e sviluppi del grave incidente sulla SS7 In evidenza

Vi rendiamo conto delle ultime notizie riguardanti il gravissimo incidente avvenuto ieri sera, poco prima delle 18, lungo la strada statale 7 Taranto-Brindisi, tra Grottaglie e Francavilla Fontana che ha interessato un pullman di linea Stp pieno principalmente di lavoratori pendolari Ilva e un'autogru dell'impresa Prefabbricati Pugliesi.

Il violento tamponamento pullman-autogru, ha causato lo sfondamento del parabrezza del bus stesso facendo sì che il braccio meccanico dell'autogru vi si infilasse all'interno per diversi metri. Al momento i feriti sarebbero una trentina ma, fortunatamente, dalle prime fonti si apprende che nessuno di loro verserebbe in gravissime condizioni. Le numerose autoambulanze giunte sul posto e coordinate dal 118 di Taranto e Brindisi hanno subito trasportato le vittime negli ospedali di Taranto, di Francavilla e di Grottaglie. Per le quattro persone in condizioni più gravi, la prognosi è riservata. Ad una di loro, che era rimasta incastrata sotto le lamiere del bus, è stato necessario amputare un arto mentre gli altri sono stati sottoposti a delicati interventi chirurgici. I feriti più lievi, ossia coloro che hanno riportato traumi facciali e toracici, sono stati accompagnati nei nosocomi da parenti e conoscenti per gli opportuni accertamenti. Illeso il conducente dell'autogru. La maggior parte dei passeggeri sono tutti del Brindisino (Oria, Erchie, Francavilla Fontana, San Donaci e Torre Santa Susanna). La dinamica e le cause dell'accaduto sono ancora in corso di accertamento. Pronto l'intervento da parte delle forze dell'ordine, dei vigili del fuoco e del personale del 118, le cui operazioni di salvataggio si sono protratte fino a tarda notte. Attualmente il tratto interessato dall'incidente, in località Paparazio-Carraro delle Vacche è stato riaperto al traffico.

Ultima modifica ilGiovedì, 18 Dicembre 2014 13:02
Gabriella Miglietta

Una voce in più per la cittadinanza

Email: [email protected]

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up