Arrestato libanese nelle campagne di Grottaglie

Un trentenne libanese è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione di Grottaglie con l'accusa di maltrattamenti, violenza ed atti persecutori a danno della sua giovane moglie, italiana. Le violenze, denunciate dalla donna si sarebbero ripetute negli anni. L'uomo, pregiudicato residente a Villa Castelli, è stato rintracciato nelle campagne di Grottaglie al confine col territorio brindisino dopo giorni di intensa attività di ricerca e condotto presso il carcere brindisino in seguito ad un'ordinanza dell'Autorità Giudiziaria di Brindisi.

Gabriella Miglietta

Una voce in più per la cittadinanza

Email: [email protected]

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up