Ruba un motocarro e fugge via speronando un motociclista, fermato e arrestato

Ieri in tarda serata è stato arrestato QUERO Sante, pregiudicato tarantino di 33 anni che ha rubato un motocarro  dandosi successivamente alla fuga speronando il proprietario che lo stava inseguendo.

La rapina si è svolta alle 17 circa a Massafra, quando il malvivente, ha deciso di rubare un'Ape Piaggio Poker parcheggiato in strada, dileguandosi istantaneamente. Ad assistere alla scena vi era il proprietario della vettura rubata il quale allertato tempestivamente il 112 si è posto all'inseguimento del rapinatore a bordo della propria autovettura, aiutato dal proprio figlio a bordo di un motociclo. Il tarantino pluricensurato, durante la fuga, è riuscito dopo svariati tentativi a buttar fuori strada il ragazzo a bordo del motociclo, complice anche l'asfalto reso scivoloso dalla fitta pioggia. Nel frattempo la Centrale Operativa della compagnia di Martina Franca ha inviato sul posto una pattuglia del Nor - Aliquota Radiomobile alla ricerca del rapinatore. Una volta trovato è stato trasportato nella casa circondariale, su disposizione del Pubblico Ministero di turno presso la Procura della Republica di Taranto dott. Enrico Bruschi.

Il figlio della vittima del furto è stato soccorso e trasportato presso l'ospedale di Martina Franca riportando una distorsione alla caviglia a seguito della caduta dalla motocicletta mentre l'autocarro Ape Car è stato recuperato e resistituto al suo leggittimo proprietario.

Ultima modifica ilMercoledì, 23 Luglio 2014 19:07
Marialucia Magazzino

E' così difficile descrivere ciò che si sente quando si sente che si esiste veramente, e che l'anima è un'entità reale, che non so quali sono le parole umane con cui possa definirlo.

Fernando Pessoa

Email: [email protected]

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up