Una colazione coi fiocchi...d'avena

Come iniziare la giornata col piede giusto? Non serve nient'altro che una buona dose di fibre, le quali ti conferiranno la spinta adeguata per sentirti energico durante tutta l'intera giornata, apportandoti gradualmente la grande quantità di benefici posseduti.

 Al di là delle vostre abitudini e al di là delle vostre preferenze, cosa c'è di più bello dei cambiamenti, delle variazioni e delle novità? Sei in cerca di possibili discostamenti dalla solita scelta di cibi noiosi a colazione? Questo articolo fa proprio per te. 

Ho scelto di parlare della colazione, perchè rappresenta il mio momento preferito. Il sorgere del sole, gli uccellini che cinguettano, l'aria pulita e fresca, ottimi presupposti per una fantastica colazione. Alcuni preferiscono non mangiare, altri non hanno tempo, eppure saltare la colazione è un grande, grande, grande errore. Infatti chi preferisce saltare questo pasto è portato a mangiare molto di più nel corso della giornata, con il rischio di eccedere e quindi di ingrassare.

Una prima colazione nutriente permette di iniziare la giornata con vitalità senza arrivare stanchi ed affamati alla pausa pranzo. Per iniziare nel migliore dei modi la propria routine è importante nutrirsi con ottimi alimenti, quali fibre. Io ho scelto l'avena perchè lo reputo un ottimo alimento, infatti essa accompagnata ad altri ingredienti da vita a una eccellente colazione. 

In dettaglio l'avena è un cereale appartenente alla famiglia delle Graminacee. La sua origine è incerta, ma si presume fosse coltivata già dall'antichità in India, Cina ed Egitto. La specie più diffusamente coltivata è Avena sativa, mentre Avena fatua, nota con il nome comune di avena folle, è considerata una pianta infestante difficile da eliminare, che cresce in Europa, nel Nord America e in Asia.
Rispetto ad altri cereali, l'avena integrale produce un alimento ricco di proteine (12%), grassi (7%), fibre (dal 12 al 14%) e carboidrati (circa 64%). Ha anche un buon contenuto di sali minerali, soprattutto calcio, magnesio, potassio, silicio e ferro, che ne fa un ottimo remineralizzante. Se consumata sotto forma di cereali ottenuti dai chicchi tostati, l'avena è un'ottima fonte di proteine e di tiamina o vitamina B1.
Essendo molto nutriente, l'avena integrale è ideale nelle convalescenze e durante l'allattamento. Possiede una buona percentuale di lisina. Regola la tiroide, rinforza i tendini e le ossa. Veniva somministrata ai cavalli per un buono sviluppo dei muscoli.

Inoltre, l'utilizzo dell'avena è indicato in diete dimagranti e disintossicanti. I fiocchi d'avena possono essere consumati crudi: nel muesli, nel latte o nello yogurt, (scorrendo in basso troverete le relative ricette). Per la preparazione di dolci o minestre possono essere cotti: una famosa zuppa inglese, chiamata porridge, è composta prevalentemente da avena (ricetta in basso). I fiocchi d'avena sono un'ottima alternativa al riso soffiato e ai cereali ricchi di zuccheri apprezzati a colazione da molti ragazzi.

L'avena può essere impegata anche per altri scopi: sulla pelle come detergente, infatti la sua notevole azione detergente permette una pulizia delicata e profonda, nel rispetto delle principali funzioni epidermiche .
Gli estratti di avena sono utilizzati per la preparazione di detergenti e oli per la cura del corpo o creme emollienti per pelli particolarmente secche o irritate. Proprio in virtù della sua delicatezza, l'avena viene impiegata per la preparazione di creme emollienti per bambini.

Stilati tutti i tipi di utilizzi e le reltive proprietà benefiche vi presento qui di seguito delle ricette che io personalmente preferisco al solito e noioso caffè-latte, molto più salutari e benefiche.

 

Porridge

È caratteristico della colazione "british", specialmente nei giorni festivi, molto semplice da preparare.

Ingredienti base:
50 gr fiocchi di avena al naturale
350ml di latte (vegetale) o di acqua
pizzico di sale

Ingredienti aggiuntivi
Yogurt greco q.b.
1 banana
6 nocciole tostate
1 sciroppo d'acero (miele)

Procedimento
Mettere le nocciole in un po' di carta e martellarle leggermente così da ridurle in granella. Taglia la banana a fettine sottili. Versa i fiocchi di avena in un pentolino con il latte (vegetale) e il pizzico di sale. Far cuocere a fiamma moderata mescolando per circa 5-6 minuti fino a che il composto non sia cremoso. Versare il porridge nel piatto di portata e aggiungere lo yogurt greco. Completare disponendo le fettine di banana, la granella di nocciole, lo sciroppo d'acero o il miele.

 

Biscotti d'avena (Vegan)

100 g di fiocchi d'avena
100 g di polpa grattugiata di cocco
100 g di zucchero di canna
100 g di farina integrale
100 g di panna vegetale
70 g di burro d'arachidi
Se necessario: 2 cucchiai di acqua

In una ciotola, mescolare tutti gli ingredienti secchi, ovvero il cocco grattugiato, i fiocchi d'avena, la farina integrale e lo zucchero di canna. Al centro, unire il burro di arachidi (meglio se fatto in casa) e la panna vegetale.
Amalgamare tutti gli ingredienti, prima con il cucchiaio di legno poi a mano, fino ad ottenere un composto molto compatto ma facilmente modellabile. Se necessario, aggiungere un paio di cucchiai di acqua per agevolarne la lavorazione. Stendere la pasta sulla spianatoia, fino ad ottenere uno sfoglio dallo spessore di 5 mm circa. Ricavare così tanti biscotti con un coppapasta rotondo dal diametro di 5 cm. Foderare 2 teglie con la carta da forno e disporvi i biscotti. Cuocere i biscotti vegan in forno preriscaldato a 180°C per 10 minuti. Dopo 10 minuti, abbassare la temperatura a 120°C e proseguire per altri 5 minuti. Spegnere il forno e lasciar raffreddare i biscotti.

 

 

Biscotti d'avena al cioccolato (Vegan)

Ingredienti:
180 g di fiocchi d'avena
100 g di farina di mandorle
80 g di olio di semi di mais
80 g di zucchero di canna integrale
1 cucchiaio di cacao amaro
1 cucchiaino di lievito per dolci
1 cucchiaio di latte di soia
1 pizzico di sale

Procedimento:
Frullare i fiocchi d'avena e unirli a tutti gli altri ingredienti, fino a ottenere un composto omogeneo.
Lasciate riposare in frigo per 12 ore. Preparare delle sfere di circa 20 grammi l'una, mettetele su una teglia da forno imburrata con burro di soia e schiacciatele leggermente, in modo da formare dei dischi. Infornatele a 180 gradi per circa un quarto d'ora e lasciatele raffreddare.

 

Plumcake dolce con avena (Vegan)

Ingredienti:
100 g di zucchero integrale di canna
100 g di fiocchi d'avena
Mezza bustina di lievito per dolci
100 g di olio di semi
150 g di farina di tipo "0" o integrale
2 cucchiai di farina di riso
1 cucchiaio di farina di tapioca
6 cucchiai di latte di soia

Lavorate l'olio e lo zucchero fino a ottenere una consistenza spumosa, quindi incorporate la miscela di farina di riso, farina di tapioca e latte di soia. Aggiungete la farina e il lievito, continuando a mescolare. Se l'impasto è troppo denso, aggiungetevi un po' di latte di riso. Unite i fiocchi d'avena e continuate a mescolare, fino a ottenere un composto omogeneo. Ungete una teglia da plum cake con un po' di margarina vegetale e versatevi il composto, infornando per circa 45 minuti a 200 gradi.

 

Barrette dolci cioccolato e banana (Vegan)

Ingredienti per 20 barrette
400 g di banane
400 g di fiocchi d'avena
120 g di gocce di cioccolato fondente

Prendete le banane, meglio se mature, e schiacciatele in una ciotola. Aggiungete dunque i fiocchi d'avena e amalgamate. Unite, alla fine, le gocce di cioccolato fondente e mescolate sempre adeguatamente. Quando ottenete un impasto compatto, prendete una teglia da forno e imburratela con margarina vegetale. Versate il composto, livellatelo con un cucchiaio di legno fino a raggiungere mezzo centimetro di spessore e infornate a 180 gradi per un quarto d'ora circa. Fate raffreddare leggermente e, con un coltello, tagliate delle barrette.

 

Infine ma non per ultimo qui di seguito vi sono due semplici ricette in cui vengono impegati i fiocchi d'avena.

 

Fiocchi d'avena e latte

Se nella vostra colazione non può mancare il latte, potete mangiare l'avena come dei comuni cereali, in forma di deliziosi fiocchi. 30 o 40 grammi di fiocchi d'avena in una tazza di latte sono più che sufficienti per avere una colazione perfetta. E' possibile arricchire tutto ciò aggiungendo della frutta secca, frutta fresca come frutti di bosco, lamponi, fragole, more e qualche goccia di cioccolato fondente. E se unite anche un cucchiaio di miele avrete un ottimo e sostanzioso muesli per la prima colazione. Una vera delizia di prima mattina, energetica ma salutare.

Fiocchi d'avena e yogurt

I fiocchi d'avena si sposano perfettamente anche con lo yogurt, ottima alternativa al latte. Di soia, di riso, alla frutta, liscio o con polpa di frutta fresca. In tutti questi casi potete aggiungere i fiocchi d'avena. Potreste anche versarlo in una tazza e aggiungere altri pezzi di frutta fresca, insieme all'avena. Aggiungete alla colazione un bicchiere di spremuta d'arance. Una colazione ideale che si potrebbe tramutare in un perfetto spuntino pomeridiano.

Ultima modifica ilVenerdì, 10 Aprile 2015 18:33
Marialucia Magazzino

E' così difficile descrivere ciò che si sente quando si sente che si esiste veramente, e che l'anima è un'entità reale, che non so quali sono le parole umane con cui possa definirlo.

Fernando Pessoa

Email: [email protected]

Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up