cosa ci fa acquistare la musica?

La musica influenza l'essere umano su molti aspetti. E anche se può meravigliarci, diversi studi affermano che può suggestionarci anche sui nostri acquisti, condizionandoci non solo su cosa acquistare ma anche su quanto spendere.

Questo condizionamento è dato da volume, ritmo, e genere di musica. È stato dimostrato che con un volume di musica molto alto la gente tende a passare meno tempo all'interno del negozio, ma nonostante ciò, restano comunque invariati il numero di acquisti effettuati. Ciò dimostra che la relazione vendita/minuto è superiore quando il volume è maggiore. Si è scoperto poi, che solitamente, compiamo 90 passi al minuto mentre facciamo shopping, ma se la musica, ha un ritmo inferiore ai 90 battiti al minuto, inconsapevolmente camminiamo più lentamente. È noto inoltre che meno la musica è conosciuta o gradita dal cliente, più è il tempo che questi ha l'impressione di aver trascorso all'interno del punto vendita.
Un ulteriore studio condotto in un negozio che vendeva vini francesi e tedeschi ha provato che quando all'interno dell'attività commerciale veniva proposta musica francese, la vendita dei vini francesi aumentava; stessa cosa accadeva con musica e vini tedeschi. Questo accade poiché la musica è in grado di riportare alla mente immagini, ricordi e conoscenze di cui il compratore, probabilmente non è consapevole al momento dell' acquisto.
La maggior parte della musica che quotidianamente ascoltiamo, arriva a noi involontariamente dai mass-media e gran parte di questa proviene dalle pubblicità.
Le pubblicità sono spesso accompagnate da brevi melodie dette jingle. Il jingle deve essere: accattivante (per potersi imprimere nella mente dei video-ascoltatori), facile da ricordare (affinché si crei nella mente di chi ascolta un'associazione musica-prodotto) e vicino ai gusti musicali del pubblico che si vuole raggiungere.
In molti spot invece la musica accompagna tutte le immagini, in questi casi viene scelto un brano già esistente (non inventato a scopo pubblicitario come il jingle). Qui la musica, rimandandosi a determinati stili di vita, vuole dare una certa immagine del prodotto. Basti pensare che molte campagne pubblicitarie utilizzano la musica classica, poiché questa è spesso associata a immagini di serietà e compostezza.
Musica e pubblicità assieme, spesso fanno la fortuna del prodotto sponsorizzato e degli artisti.
Provate a pensare a quante volte vi sarà capitato di sentir dire "quella è la canzone della pubblicità di...".
Dunque la musica agendo sulle nostre emozioni può determinare i nostri acquisti.

Cira Cavallo

La musica esprime ciò che è impossibile da dire e su cui è impossibile tacere

Victor Hugo

Sito web: [email protected]
Devi effettuare il login per inviare commenti

Log In or Sign Up